Orto sul balcone

Volete allestire un orto sul balcone? Magari completo di frutta, verdure e ortaggi? Niente di più facile… L’orto sul balcone può regalare piccole gioie, dalla coltivazione della patata a quella di fragole e mirtilli. Vediamo come organizzarsi per allestire un piccolo orto sul balcone di casa!

Oggi vi proponiamo l’allesimento di un orto sul balcone con patate, pomodori e fragole. Prima di proseguire, leggete i suggerimenti presenti nell’articolo dedicato alla coltivazione in vaso e assicuratevi del carico massimo che può essere supportato dal balcone.

Orto sul Balcone. Le Patate
Per coltivare le patate vi servirà un bidone o una cassa piuttosto spaziosa, del terriccio o della segatura e, ovviamente, delle patate da seme; molto diffuse sono le patate primizie che promettono raccolti abbondanti. Ecco come procedere: prendete un bidone da circa cinquanta litri, riempitelo per 1/4 di un buon terriccio e compost. In questo bidone, su più strati, cresceranno le vostre patateda seme. Le patate per poter essere piantate devono presentare la gemma. Se non la presentano, ponetele alla luce per 3 o 4 giorni fino a quando non compariranno le gemme da un colore verde tenue.

Prendete le patate gemmate, tagliatele a metà e ponetele nel terriccio con le gemme rivolte verso l’alto. Il terreno deve essere sempre umido ma senza alcun ristagno così da non far marcire le patate. Man mano che la pianta cresce sarà necessario aggiungere del terriccio così da tenere sempre coperte le radici che si accrescono intorno alla patata. Quando le piante smetteranno di crescere, cioè dopo circa tre mesi, noterete che le foglie cambieranno la loro colorazione: la vegetazione delle foglie passerà dal verde al giallo. A questo punto le vostre patate saranno pronte e non vi resterà che raccoglierle!

Orto sul Balcone. I pomodori
Quando non c’è più il rischio di gelate e le temperature notturne sono superiori a 12 ° C, le piccole piantine di pomodori possono essere trapiantate all’aperto. I pomodori preferiscono una posizione soleggiata e irrigazioni frequenti. Quando i primi grappoli di pomodoro iniziano a formarsi, rimuovi le foglie più basse per incoraggiare la crescita. I pomodori più indicati per la coltivazione sul balcone sono i Totem Ibridi F1 (foto in alto a destra), crescono in abbondanza, a grappoli e l’intera pianta resta piuttosto bassa (tra i 45 e 90 cm), quindi sono perfetti per essere coltivati in vaso. Da una sola pianta sarà possibile raccoglierne diversi chili.

Orto sul Balcone. Le fragole
Per coltivare le fragole, basterà acquistare tre vasi pensili dal diametro di 18 cm. In ogni vaso portanno essere interrate tre piantene di fragole “fragaria x ananassa”, questa varietà rifiorente fruttifica per tutta l’estate, a partire da giugno per continuare fino alle prime gelate autunnali. Le fragole crescono bene anche nelle fioriere. Una fioriera lunga 80 cm può ospitare facilmente una decina di piante di fragola da coltivare direttamente sul balcone.

Per i più esigenti, a questo link troverete le istruzioni per allestire un orto sul balcone completo di:

  • basilico
  • carote
  • prezzemolo
  • lattuga
  • cipolla
  • ravanello
  • sedano
  • salvia

Pubblicato da Anna De Simone il 23 febbraio 2013