Lavoretti con la pasta di sale

lavoretti fai da te pasta modellabile

Lavoretti con la pasta di sale: una guida illustrata che vi consentirà di realizzare splendidi lavoretti con la pasta modellabile fai da te o sfruttando la classica pasta di sale.

Vi piacciono i lavoretti con la pasta di sale mostrati nella foto in alto? Iniziamo subito con dirvi che potete realizzarli facilmente con l’aiuto dei vostri bambini e di un semplice kit in scatola.

Il kit in questione contiene tutto il materiale per realizzare una pasta modellabile naturale (che potete preparare in casa con le nostre guide segnalate a fine pagine), un misurino, degli stampi per aiutarvi a realizzare le figure più complesse, dei tubetti di pittura, un pennello e un libricino ricco di consigli e soprattutto illustrazioni per guidarvi nella realizzazione di animali da cortile come conigli, maialini e galline. Il prodotto in questione è proposto su Amazon al prezzo di 29 euro con spese di spedizione gratuite.

Importante!
Nel web e nei negozi esistono un gran numero di kit con istruzioni e componenti per realizzare i lavoretti più svariati: dagli animali domestici alle torte in miniatura. Vi abbiamo consigliato questo perché conserva il tema dell’orto, un valore importante da trasmettere ai propri bambini. Magari mentre realizzate i lavoretti potete raccontare di cosa si nutrono i vari animali da cortile e quando crescono i vari ortaggi nel giardino.creazioni pasta di sale

Qualsiasi gioco per bambini può diventare educativo, per farvi un esempio, forse anche un po’ banale… “Certo, noi abbiamo impiegato solo 15 minuti per fare questa carota, ma sai che la natura per far crescere una carota vera, a partire dal seme, impiega fino a 120 giorni?”

Link utili: Pasta di sale, il kit completo

Nella foto che segue (tratta dal libretto del kit) sono mostrati i passi per fare un coniglio con la pasta di sale e un maialino. Si tratta di due lavoretti con pasta di sale molto semplici perché costituiti da elementi tondeggianti.

  • Come fare un coniglio con la pasta di sale
  • Come fare un maiale con la pasta di sale

lavoretti con pasta di saleAltro lavoretto semplice da poter fare con la pasta di sale è il classico calco della manina del bimbo, da realizzare su un medaglione circolare. Potete ricavare una circonferenza perfetta sezionando la pasta di sale con un compasso al quale avrete sostituito la punta della matita con quella di uno stuzzicadenti oppure usando il tappo di un grosso barattolo o di una piccola pentola. Forate il medaglione a un margine e, dopo aver fatto essiccare la pasta di sale in modo ottimale, potete dipingerlo e appenderlo in casa sfruttando un nastrino colorato.

Le lavorazioni con la pasta di sale vanno effettuate quando la pasta è lavorabile, quindi prima della cottura o di lasciar asciugare la pasta modellabile sui caloriferi. Ricordate che quanto più accurata sarà l’asciugatura, quanto più a lungo si conserverà il vostro lavoretto.

Colorare i lavoretti di pasta di sale

La pasta di sale, così come la pasta modellabile con farina, può essere colorata in due differenti modi. Potete decidere di colorare la pasta di sale con coloranti alimentari da aggiungere in fase di preparazione della stessa pasta modellabile oppure dipingere la pasta di sale solo dopo la cottura. Per tutti i dettagli sulla cottura e su come colorare i lavoretti con pasta di sale vi rimandiamo all’articolo dedicato alla pasta di sale fatta in casa presente nei link utili al termine della pagina.

Lavoretti con la pasta di sale: come fare un gufo con la pasta di sale

Chi ha una maggiore abilità manuale può provare a realizzare dei lavoretti con la pasta di sale molto più evoluti. Certo, c’è chi fa i lavoretti con la pasta di sale sfruttando gli utensili per la lavorazione dell’argilla (mirette, raschietti, stecche, punteruoli, kidney…) mentre nel lavoretto con la pasta di sale che segue bastano un paio di forbici e una limetta per le unghie. Il fai da te che segue vi spiegherà, con foto illustrate, come fare un gufo con la pasta di sale.

gufo con pasta di sale

Altri Link utili:

Pubblicato da Anna De Simone il 18 Aprile 2016