Gabbiano reale, tutte le informazioni

gabbiano reale mediterraneo

Gabbiano reale: descrizione e differenze tra gabbiano reale mediterraneo e gabbiano reale nordico. Caratteristiche della specie.

E’ facile dire gabbiano, con questo termine però andiamo a identificare un buon numero di specie. In questa pagina ne descriveremo due, il gabbiano reale del Mediterraneo e il gabbiano reale nordico.

Gabbiano reale del Mediterraneo

E’ anche noto come gabbiano reale zampegialle, il suo nome scientifico è Larus michahellis. Questo uccello di grosse dimensioni ha un’apertura alare di 120 – 140 cm. Raggiunge una lunghezza di 68 cm (in media tra 52 e 60 cm) e per le sue dimensioni e il suo piumaggio si confonde facilmente con il gabbiano reale nordico (Larus argentatus).

L’adulto presenta punte delle ali nere con estremità bianche. Parte inferiori, la testa e la coda bianca mentre le parti superiori sono grigie. La forma giovanile presenta piumaggio completamente diverso dall’adulto.

Questa stessa descrizione può essere ascritta al gabbiano reale nordico.

Dove vive il gabbiano reale?

In Italia è molto diffuso: nidifica su tutte le coste e anche in altri habitat, comprese le città dove può colonizzare terrazzi e tetti disabitati. La tendenza dei gabbiani a colonizzare tetti di centri abitati, in alcune zone, ha innescato la necessità di attuare strategie per allontanare i gabbiani. Tra le strategie più diffuse ci sono gli ultrasuoni ma anche, purtroppo, esche velenose. In Spagna, per allontanare i gabbiani si sfruttano falconieri (soprattutto mediante l’uso del falco pellegrino che più tollera l’ambiente urbano).

Gabbiano reale maschio e femmina

Le femmine sono più piccole, appaiono poco più grandi di un gabbiano comune.  La riproduzione si verifica, in genere, verso la metà di marzo: le uova vengono deposte tra marzo e l’inizio di maggio e difese vigorosamente dai gabbiani.

Il nido è un tumulo di vegetazione costruito su sporgenze, sul terreno di scarpate o addirittura sugli edifici. Le uova vengono incubate per 27-31 giorni, le uova sono solitamente tre.

Gabbiano reale: alimentazione

Come tutti i gabbiani, anche la specie Larus michahellis presenta un’alimentazione molto vasta e variegata: cosa mangiano i gabbiani reali? Si nutrono di pesci, molluschi, crostacei, policheti, echinodermi, scarti dell’alimentazione umana, ratti, vermi o animali morti. Si possono osservare mentre razzolano rifiuti dai cassonetti. Sono dei discreti predatori e possono catturare, in volo, uccelli più piccoli come rondoni, storni, piccioni… possono cacciare uova e pulcini da altri nidi.

Il gabbiano reale (sia mediterraneo che nordico) cattura le prede sulla superficie dell’acqua, senza immergersi. Solo in rare occasione si immerge a profondità ridotte. Spesso ruba prede (pesci) catturate da altri uccelli marini.

gabbiano reale

Il gabbiano reale nordico è più raro in Italia, infatti la specie Larus argentatus (gabbiano reale nordico) è considerata una variante geografica della stessa specie. Le differenze sono minime.

gabbiani reali possono raggiungere velocità in volo molto elevate. La velocità di volo è, in media, di 40 km/h.

Gabbiano reale nordico

La differenza più evidente tra il gabbiano reale mediterraneo e il gabbiano reale nordico è data dal colore delle zampe (rosa nel gabbiano reale nordico e gialle nel gabbiano reale nostrano). Nella foto in alto è mostrata la testa del gabbiano reale, becco e i caratteristici occhi non presentano alcuna differenza. Nelle foto in basso, però, è possibile notare il differente colore delle zampe.

gabbiano reale nordico

Anche il verso è diverso. La vocalizzazione di L. argentatus (gabbiano reale nordico) è più acuta e meno nasale di quella del gabbiano reale mediterraneo.

Proprio come il gabbiano zampegialle, anche il gabbiano nordico presenta un piumaggio differente nella forma giovanile. La muta completa si svolge in quattro anni con mute annuali che si verificano tra maggio e ottobre. Proprio come il gabbiano zampegialle, anche quello nordico non presenta alcun dimorfismo sessuale e il piumaggio della femmina e identico a quello del maschio che si presenta di stazza leggermente maggiore.

Gabbiano comune e gabbiano reale

Il gabbiano comune a un occhio poco attento può essere confuso con i gabbiani reali. Faccio presente che il gabbiano comune non solo presenta una taglia leggermente inferiore ma ha occhi neri e non gialli come messo in evidenza nelle immagini in alto. In più, il gabbiano comune presenta zampe giallo-verdastre e il becco non ha alcuna macchia visibile mentre nel gabbiano reale il becco è caratterizzato da una macchia arancio – rossa.

Dove vive il gabbiano reale nordico?

E’ diffuso in Europa Settentrionale ma, in inverno, si può avvistare anche in Italia. In inverno diverse colonie di gabbiano reale nordico si possono notare sulle coste italiane (soprattutto sul versante Adriatico) fino alla Sicilia, solo raramente si può notare lungo i corsi d’acqua delle regioni più interne.

Altri uccelli acquatici italiani:

Pubblicato da Anna De Simone il 20 agosto 2018