Fiori secchi Fai da te

fiori secchi fai da te

Fiori secchi fai da te: tutte le tecniche fai da te per essiccare fiori e foglie, dalla disidratazione con i sali alla classica pressa.

E’ capitato a tutti di voler fermare il tempo, una pratica che neanche il migliore degli alchimisti è riuscito a portare a termine. Con i fiori, fermare il tempo, è possibile: fermare la magia di un momento racchiusa nel ricordo di un fiore appositamente “congelato”. Conservare i fiori secchi è una pratica piuttosto comune. Con i fiori secchi è possibile abbelire lettere, scatole, album fotografici… si può arrivare ad arredare casa con la composizione di bouquet perenni o quadri sotto vetro. In ambito floreale, per fermare il tempo, abbiamo a disposizione diverse strategie.

Fiori secchi fai da te, il metodo a costo zero
I fiori possono essere fatti essiccare a testa in giù. Non bisognerà acquistare nulla, ciò che vi serbe è un paio di forbici e dello spago. Il processo potrebbe richiedere qualche settimana.

  1. Private gli steli delle foglie e posizionateli a testa in giù.
  2. Assicuratevi che la stanza nella quale decidete di far essiccare i fiori sia asciutta: l’umidità ostacola il processo di essiccazione.
  3. Assicuratevi che la stanza nella quale decidete di far essiccare i fiori abbia poca luce: la luminosità può alterare il colore del fiore o foglia da essiccare.
  4. Trascorso il periodo di essiccazione, fissate i fiori e le foglie con della lacca per conferirgli una maggiore robustezza.

Fiori secchi fai da te, sali, sabbie e gel di silicio
Il commercio sono reperibili diversi prodotti per essiccare i fiori. Tali prodotti sono reperibili nei negozi di fai da te e bricolage, dal vivaio e presso rivenditori specializzati in articoli da giardino. Parliamo di particolari sabbie, sali e gel di silicio che hanno la capacità di “disidratare” (privare il fiore o la foglia da essiccare dalla componente umida) il fiore o la foglia così da velocizzare il processo di essiccazione. Tra questi prodotti, il più costoso è il gel di silicio ma è anche il più efficace e rapido. Per fare i fiori secchi fai da te con uno di questi prodotti, basterà seguire le indicazioni del produttore riportate sul retro della confezione d’acquisto. Generalizzando si può affermare che si dovrà procedere così:

  1. Versate uno strato sottile di prodotto in una vaschetta che si può chiudere ermeticamente.
  2. Poggiate i fiori e le foglie da essiccare sullo strato di prodotto.
  3. Coprite i fiori e le foglie da essiccare con abbondante prodotto.
  4. Chiudete ermeticamente
  5. Attendete 5-7 giorni e i vostri fiori saranno pronti.
  6. Fissate i fiori con della lacca per conferire ai petali una maggior resistenza.

Fiori secchi fai da te, la pressa
Il metodo della pressa è forse quello più conosciuto. Le presse per fiori, rispetto ai sali o all’essiccamento naturale a petali in giù, ha la prerogativa di schiacciare fiori, stelo e foglie. In tal modo il fiore essiccata si sarà assottigliato, più utile se si vuole incollare il fiore secco su una carta per lettere o in un album fotografico.

  1. Inserire tra i piani della pressa due fogli di carta assorbente.
  2. Porre i fiori nella pressa.
  3. Stringere la pressa.

Maggiori metodi di essiccazione dei fiori sono disponibili qui:

Fiori secchi, come essiccarli

Composizioni fiori secchi 

Pubblicato da Anna De Simone il 7 aprile 2014