Ficus elastica

ficus elastica10

Ficus elastica, pianta nota anche come ficus robusta, albero del caucciù o pianta della gomma. Vediamo insieme come coltivarlo e le cure da dedicargli.

Il ficus elastica è una pianta arborea originaria delle zone umide tropicali. Per l’habitat di provenienza, capirai che ha bisogno di un clima umido e temperato. Nel suo habitat naturale, il fucus elastica riesce a raggiungere un’altezza superiore ai 30 metri, raramente raggiunge anche 60 metri con un tronco dal diametro di 2 metri! Niente paura, il ficus elastica in vaso non supera i 250 cm di altezza assumendo una forma eretta.

Ficus elastica

Si chiama anche fico del caucciù per il lattice bianco usato per la produzione della gomma naturale, stesso motivo per il quale si chiama anche pianta della gomma. Per coltivare il ficus elastica avrai bisogno di:

  • Un clima umido.
    Quindi se la zona è molto ventilata e l’aria secca, sarà necessario provvedere a nebulizzare la chioma. Le spruzzate d’acqua sulle foglie devono essere frequenti. Bisognerà usare acqua distillata (non calcarea come quella del rubinetto).
  • Un clima temperato
    Si può coltivare all’aperto solo nella stagione estiva. In inverno i vasi devono essere collocati necessariamente al riparo.
  • Terriccio universale ben drenato.
    Sul fondo del vaso predisponi uno strato drenante dato da argilla espansa oppure mescola il terriccio universale a qualche manciata di sabbia, così da migliorare il deflusso idrico.
  • Concime
    La pianta va concimata 2 volte al mese dalla primavera all’autunno. E’ possibile concimare un’unica volta all’anno, in primavera, con un concime granulare a lenta cessione. Le concimazioni mensili a base organo-minerale sono comunque consigliate per ottenere foglie colorate.
  • Esposizione giusta
    La pianta deve essere collocata in una posizione molto luminosa ma non alla luce solare diretta.
  • Irrigazioni
    Le irrigazioni devono essere abbondanti, quando tenuta in casa, la pianta va irrigata anche in inverno.

La pianta teme il freddo ma in alcuni casi si può coltivare in piena terra.

Il ficus elastica si può coltivare in giardino? 

Sì, chi abita in zone particolarmente miti può coltivare il ficus elastica in piena terra. Per esempio, in Sicilia, Calabria, Puglia e in alcune zone della Campania, l’albero del caucciù può essere coltivato in giardino con successo. In condizioni favorevoli, in piena terra, l’albero della gomma può superare i 6 metri di altezza creando un angolo esotico in giardino!

Ficus elastica con foglie gialle

Probabilmente stai sbagliando qualcosa nell’irrigazione: se dai alla pianta acqua del rubinetto, rischi di far aumentare eccessivamente il pH del terreno. Meglio irrigare la pianta con acqua distillata.  Anche l’uso sregolato di concimi può causare ingiallimenti fogliari.

Se il ficus robusta diventa troppo alto?

Se la pianta di ficus elastica o ficus robusta, diventa troppo alta, puoi sfruttare l’occasione per eseguire una moltiplicazione per talea apicale. In questo modo la pianta madre tenderà a ispessire il fusto e la zona recisa potrà essere interrata dando vita a una seconda pianta.

Le prime radici della talea apicale si svilupperanno in circa 2-3 settimane. La talea si può far radicare direttamente nel terriccio oppure si può usare un substrato come la torba, la fibra di cocco o il muschi di foresta. Qualsiasi substrato va mantenuto umido durante il periodo di radicazione.

L’uso di un ormone radicante è consigliato ma non obbligatorio. Non vuoi comprare un ormone radicante ma vuoi ugualmente velocizzare il processo di radicazione? Allora devi capire come prepararlo in casa! Tutte le informazioni le trovi sulla nostra pagina: stimolante radicale fai da te.

In pratica, se il ficus robusta diventa troppo alto, puoi tagliare circa i 25 cm superiori della pianta (anche qualcosa in più) e porre la base di questo ramo reciso in un substrato di radicazione. Avvolgi la talea in un sacco di plastica trasparente per limitare la traspirazione fogliare e creare un ambiente umido.

Questa tecnica si chiama “moltiplicazione per talea apicale” e ha due scopi:

  • Ottenere una seconda pianta di ficus elastica
  • Modificare la crescita della pianta madre

Recidendo la zona apicale, infatti, avrai operato una prima potatura che consentirà alla pianta madre di ispessirsi e produrre getti laterali, così da crescere con un vero e proprio alberello. La pianta di caucciù, per diventare un vero e proprio albero di caucciù, deve essere reciso!

Prima di mettere la talea nel suo substrato di radicazione, elimina le foglie della base. La pianta si può moltiplicare anche per margotta agendo all’inizio dell’estate.

Pubblicato da Anna De Simone il 10 Giugno 2019