Falso gelsomino, coltivazione e cure

falso gelsomino coltivazione

Falso gelsomino, coltivazione e cure. Una guida su come coltivare questa pianta: come e quando piantare il falso gelsomino, potatura, cure e consigli alla coltivazione. Cosa fare se il falso gelsomino non fiorisce.

Il falso gelsomino è una pianta che vi darà grandi soddisfazioni. Vi basterà pensare che offre abbondanti fioriture, necessita di poche cure e i fiori sono profumatissimi.

Falso gelsomino, pianta

Quando parliamo del falso gelsomino facciamo riferimento alla specie botanica Rhyncospermum jasminoides o Trachelospermum jasminoides. Si tratta di un arbusto molto resistente.

Rispetto al gelsomino vero (specie Jasminum officinalis), quello falso, è più resistente al freddo (sopporta temperature fino a – 5 °C) e non patisce il caldo. Può tollerare brevi periodi di siccità e si adatta anche alla casa al mare. L’unica condizione è che, trattandosi di una pianta rampicante, non ama il vento.

Come coltivare il falso gelsomino in vaso o in giardino

Per la messa a dimora, scegliete zone riparate dal vento e preferibilmente con esposizione verso sud. Il falso gelsomino si può coltivare in vaso o in piena terra.

Per la coltivazione in giardino, non dovete fare grandi cose: il falso gelsomino non ha particolari esigenze di suolo e se coltivato in piena terra, non dovrete concimare. Concimate con l’arrivo della primavera solo se il terreno è particolarmente povero.

Sia se coltivato in giardino o in piena terra, il falso gelsomino necessita di un tutore. Questa pianta può allungarsi molto e addirittura raggiungere la lunghezza di 12 metri così da ricoprire superfici molto estese.

I fusti del gelsomino falso non sono in grado di aggrapparsi alle pareti così come fa l’edera o il gelsomino vero. Sarà necessario fissare i fusti con legacci morbidi o predisporre una struttura dove i rami possono crescere.

Quando e come piantare il falso gelsomino

Per la messa a dimora basterà interrare la pianta e ricoprire l’apparato radicale fino al colletto, rispettando il livello del vecchio pane di terra. Il periodo buono per iniziare la coltivazione cade con la primavera.

Coltivare il falso gelsomino in vaso

Se optate per la coltivazione del falso gelsomino in vaso, dovete rispettare determinate dimensioni del contenitore. Il vaso dovrà essere profondo 50 cm e largo 80 cm. Già, scegliete delle fioriere rettangolari e… se decidete di mettere a dimora due piante, scegliete un vaso largo 100 cm così da porre le due piante a una distanza di 80 cm l’una dall’altra.

Sul fondo del vaso predisponete uno strato drenante di 3 cm di ghiaia o pietrisco, in questo modo andrete a proteggere l’apparato radicale da eventuali ristagni idrici. Il falso gelsomino, infatti, non sopporta i ristagni perché è sensibile a marciumi radicali.

Il vaso andrà riempito con del normale terriccio da giardino o terriccio universale. Anche se la pianta non è esigente, chi vuole coltivare il falso gelsomino in vaso dovrà somministrare alla pianta del concime a lenta cessione. Il concime va somministrato ogni due mesi, iniziando a marzo. Quindi: marzo, maggio, luglio e settembre, sospendendo le concimazioni con l’arrivo dell’autunno.

E’ importante dosare bene il concime: la pianta è poco esigente e qualsiasi eccesso di concime potrebbe causare danni. Il falso gelsomino, a causa di un eccesso di concime, potrebbe addirittura non fiorire o perdere tutte le foglie.

Che concime usare? Se avete in casa un concime universale, andrà benissimo, assicuratevi solo che sia a lento rilascio. Su Amazon, una confezione di concime universale a lenta cessione si compra con 12,90 euro e spese di spedizione gratuita. La confezione è da un kg e se lo usate solo per il gelsomino vi durerà 5 anni, quindi attenti a non rompere la confezione oppure trasferite il concime granulare in una busta dalla chiusura ermetica. Basterà una manciata di concime da mescolare a una manciata di terriccio e aggiungere al suolo del vaso.

Collegamento utile da Amazon: concime universale a lenta cessione

Falso gelsomino, potatura

Il falso gelsomino teme le potature troppo estreme. Fate attenzione alle potature di contenimento che potrebbero causare stress alla pianta, rallentamenti di crescita e scarsa produzione di fiori. Cosa fare se il falso gelsomino non fa fiori? Potete seguire le istruzioni nella pagina Gelsomino che non fiorisce dove vi spieghiamo le differenze e come distinguer e il gelsomino vero dal falso gelsomino.

Pubblicato da Anna De Simone il 9 giugno 2017