Epistemologia: significato e genetica

Epistemologia

Epistemologia, una disciplina non solo difficile da nominare ma anche da spiegare, e non si comprende subito di cosa si tratti udendo il suono del termine. Ha a che fare con la filosofia della scienza ed è la disciplina che studia su cosa si fondano le scienze stesse, si e ci interroga su aspetti legati alle scienze e alle teorie, in modo piuttosto trasversale, arrivando quindi a diventare una sorta di trait d’union tra aspetti diversi del sapere. Affascinante in particolare, a mio avviso, l’epistemologia genetica che ci mostra anche come apprendiamo, durante le diverse età della vita.



Epistemologia: significato

Questo termine è stato coniato dal filosofo scozzese James Frederick Ferrier, non viene dall’inglese, ma dal greco ἐπιστήμη, epistème, “conoscenza certa” ossia “scienza”, e λόγος, logos, “discorso”. Infatti è una branca della filosofia contemporanea che si focalizza sui metodi per raggiungere tale conoscenza e sulla loro validità.

Epistemologia genetica

A fondare questa disciplina psicologica, che ha delle sue particolarità rispetto alla epistemologia “generale”, è stato uno psicologo svizzero, Jean Piaget. Siamo a metà del XX secolo e questo psicologo ha voluto indagare le origini della conoscenza andando a collegare la sua validità con il modello con cui la si costruisce.

Più semplicemente varia la qualità della conoscenza al variare del metodo a cui siamo ad essa approdati, non si può quindi mettere sullo stesso piano la forza di gravità di cui abbiamo esperienza diretta, con i buchi neri di cui abbiamo solo esperienza indiretta. Sempre all’interno dell’epistemologia genetica si studia come un essere umano sviluppa le sue abilità cognitive nel corso della sua vita, attraverso le varie fasi. Ad esempio come si insegna un sistema solare ai bambini è ben diverso da come lo si studia all’università di Fisica e lo stesso vale per i versi degli animali che, all’università, forse nemmeno si studiano.

Percorrendo l’esistenza umana, dall’infanzia alla terza età, Piaget ha notato delle differenze strutturali nel modo in cui ci si rapporta alla realtà esterna e ci si adatta alla realtà. Una osservazione che può sembrare banale ma che è degna di approfondimento.

Epistemologia

Epistemologia pedagogica

L’epistemologia pedagogica riguarda il come apprendiamo alcune conoscenze anche al variare dell’età e di quali sono i metodi migliori di volta in volta da applicare per imparare o per insegnare.

Quando invece si insegna epistemologia, si spazia su molti temi: è una materia piuttosto complessa che troviamo solo nelle facoltà di filosofia o quasi. Si passa dalla filosofia del linguaggio, ai metodi di conoscenza delle varie scienze, in particolar modo la fisica, fino a definire il valore del sapere scientifico. Tra i noti citati nello studio dell’epistemologia troviamo Galileo e Newton, e poi Popper, Kuhn, Feyerabend.

Epistemologia

Epistemologia: sinonimo

E’ molto difficile trovare un sinonimo per questo termine, si rischia di creare fraintendimento, meglio semmai utilizzare una parafrasi per far capire di cosa si sta parlando, ovvero dell’analisi dei fondamenti della conoscenza, di una branca della filosofia della scienza. A proposito di termini da conoscere, c’è anche la gnoseologia.

Epistemologia

Epistemologia e gnoseologia

Solo nel mondo anglosassone, si sovrappone il concetto di epistemologia con quello di gnoseologia come se fossero equivalenti. A ben guardare, in verità, la gnoseologia è lo studio della conoscenza in generale e l’epistemologia una branca di essa che indaga più specificatamente l’ambito che studia i fondamenti, la validità e i limiti della conoscenza scientifica.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Pubblicato da Marta Abbà il 7 aprile 2018