Dolci in gravidanza: quali mangiare

Dolci in gravidanza

I dolci in gravidanza non sono proibiti, sono da scegliere con cognizione di causa. Non vale il “liberi tutti”, sono necessari alcuni accorgimenti per non rischiare di stare male, ma nessuno dice che la fase di gravidanza deve essere un periodo di fioretto senza dolci. Anzi! E’ bene che le future mamme siano serene e di buon umore, oltre che in buona salute, e tutti sanno che una vita senza dolci è decisamente triste.



Vediamo quali sono peccaminosi e sconsigliati, in questa fase, e quali invece fanno addirittura bene. C’è poi la categoria di dolci in gravidanza che non vanno assunti spesso ma che ogni tanto non fanno alcun male. Non scordiamo il ruolo benefico di un dolcetto ogni tanto, è uno di quei piccoli piaceri che possono migliorare la giornata e diminuire un po’ la stress.

Dolci in gravidanza

Dolci in gravidanza per smagliature

Per evitare che i dolci in gravidanza diventino causa di smagliature, non bandiamoli dalla dieta ma limitiamoli in accordo anche con il medico che ci segue se proprio abbiamo questo timore. Eliminarli non serve, basta non abusarne.

Da un lato il consumo eccessivo di dolci in gravidanza può farci aumentare di peso in modo anormale e lasciarci poi segni sgraditi come le smagliature, inoltre quando introduciamo troppi zuccheri nel nostro organismo possiamo poi contrarre il diabete gestazionale.

Dolci in gravidanza

Dolci in gravidanza: quali mangiare

I peccati di gola concessi nel periodo di gravidanza sono quelli di pasticceria da thè tra cui possiamo scegliere come ci piace con estrema libertà. Meglio i biscottini secchi. Se invece non amiamo questo genere di dolci in gravidanza, possiamo puntare su quelli alla frutta o allo yogurt.

Un altro accorgimento suggerito è quelli di sostituire lo zucchero semolato o di canna con il Malto d’orzo, da impiegare come fosse miele, oppure possiamo rivolgerci ai dolcificanti naturali come il succo di agave, la melassa. C’è anche lo sciroppo di acero, suggerito perché fonte di minerali, ricco di proprietà energizzanti e antiossidanti e con effetti diuretici e depurativi.

Dolci in gravidanza

Dolci in gravidanza: ricette

Se abbiamo voglia non solo di mangiare dolci in gravidanza ma anche di cucinarne, ecco un libro da acquistare. A 10 euro anche su Amazon. “9 mesi di ricette. Per una gravidanza sana e gustosa”, scritto da due ginecologhe-ostetriche, una nutrizionista e uno chef scienziato. Contiene alcune parti sulla gestazione e sul corpo delle donne con le esigenze alimentari che cambiano e poi molte ricette sane ma anche buone.

Dolci in gravidanza: fanno male?

Non fanno male in generale, solo se scelti male. L’importante è infatti non procedere a caso, ma questo vale sia per i dolci sia per tutti gli altri alimenti che non possono essere assunti a caso. In questi mesi mamma e bambino sono una cosa sola, condividono emozioni e anche alimentazione, non possiamo non pensare al piccolo mentre mangiamo perché assimilerà ciò che ingeriamo.

Dolci in gravidanza

Dolci in gravidanza da evitare

Caramelle, lecca lecca, bibite gasate, light e molto zuccherine e tutti quei dolci estremamente dolci, “pasticciati”, sono da evitare. Così anche vale per lo zucchero semolato o di canna, per i dolcificanti sintetici con aspartame che è meglio non consumare in dosi eccessive.

Per via delle uova, ci sono poi altri dolci da evitare che sono ad esempio creme, tiramisù o gelati artigianali, e molti dolci non cotti che possono essere a rischio di salmonella.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Ti potrebbe interessare anche:

Pubblicato da Marta Abbà il 4 dicembre 2017