Costruire un pollaio, istruzioni

costruire un pollaio

Come costruire un pollaio: istruzioni, passo dopo passo, per costruire un pollaio per allevare galline ovaiole, faraone o tacchini.

Avete intenzione di costruire un pollaio per l’autoproduzione di uova o carni? Ottima idea! Se siete alle prime armi, c’è molto da sapere prima di avviare un piccolo allevamento di tacchini, polli e galline ovaiole e soprattutto, vi consigliamo di leggere qualche nostro consiglio sulla gestione del pollaio.

Come costruire un pollaio in mattoni e cemento

Un pollaio realizzato con mattoni e cemento è sicuramente più igienico di un pollaio in legno, ma dovrà essere fatto a regola d’arte.

Il pollaio dovrà avere un massetto di cemento con una certa pendenza per garantire una corretta pulizia della pavimentazione. Per costruire un pollaio in mattoni e cemento è necessario richiedere i dovuti permessi al comune di residenza. Nell’articolo “Come costruire un pollaio in mattoni e cemento” vi abbiamo spiegato l’iter da seguire per questo fai da te.

pollaio in mattoni

Pollaio fai da te: gli optional che fanno la differenza

Calcolate che, se non desiderate impiegare i classici mattoni, è possibile costruire un pollaio in legno, in questo caso, il legno impiegato dovrà essere sottoposto a un particolare trattamento.

Il legno è sensibile all’umidità e ai marciumi, per questo dovrete trattarlo con dell’impregnante impermeabilizzante, solo in questo modo potrete ottenere un pollaio abbastanza solido e resistente nel tempo.

Il prezzo dell’allestimento di un ricovero per polli può oscillare molto in base alle tecnologie scelte e alle dimensioni.

Alcuni allevatori costruiscono ricoveri con finestroni, kappe e caminetti per il controllo dell’umidità e per la prevenzione delle malattie.

Avere un caminetto è sicuramente comodo perché ci consentirà di diminuire la manutenzione al pollaio ma è una scelta che richiede un costo.

Nello costruire il pollaio fai da te, ricordate che la zona “riposo” deve essere sempre affiancata da uno spazio aperto destinato al pascolo pertanto molti dei modelli mostrati dovranno essere posti in un recinto o in un cortile.

Come costruire un pollaio in legno

Un pollaio fai da te dalle dimensioni di 100 cm di lato, 100 cm di profondità e 150 cm di altezza, dotato di un recinto metallico di 100 cm di lato e 200 cm di profondità (con un’altezza di almeno 100 cm), può ospitare comodamente fino a 6 galline.

In pollaio in legno sarà provvisto, quindi, di una zona riparata e una zona destinata al pascolo. Nel ricovero coperto andrà disposto un posatoio e i nidi per la deposizione delle uova.

Per costruire un pollaio in legno dovrete munirvi di tegole di compensato marino a incollaggio fenolico, sicuramente poco naturali (il legno è abbondantemente trattato per resistere all’umidità e alle intemperie) ma certamente di lunga durata e non facile al marciume.

Un buon pollaio in legno fai da te potrebbe essere munito di tetto con pannello isotermico. Il pannello isotermico dovrà essere ben dimensionato e fissato con appositi chiodi. Grazie al tetto isotermico le galline potranno deporre più uova e ammalarsi meno. Il tetto isotermico, infatti, riesce a garantire alle galline un maggior comfort con la protezione dal calore intenso durante l’estate e dal freddo rigido dell’inverno.

Pollaio da appoggio

Sul mercato sono disponibili ricoveri per polli a prezzi molto accessibili. Si tratta di pollai da appoggio che non necessitano di permessi e che possono essere facilmente puliti o spostati.

Certo, i ricoveri per polli presenti sul mercato sono di dimensioni compatte, quindi se avete intenzione di allevare più di 8 – 10 capi, meglio procedere con il fai da te, altrimenti è bene valutare recandovi presso un negozio specializzando o vedendo le offerte del web.

Per farvi un’idea sui prezzi e i modelli vi segnalo la pagina di Amazon: Pollai e ricoveri per polli.

Pubblicato da Anna De Simone il 14 aprile 2017