Come sostituire la candeggina

sostituire la candeggina

Come sostituire la candeggina: alternative naturali e consigli per sostituire la candeggina. Esistono prodotti sostituitivi della candeggina in grado di garantire pulito brillante e igiene in egual misura e senza esercitare alcuna azione aggressiva su tessuti e superfici.

La candeggina o ipoclorito di sodio, in realtà, serve come disinfettante, quindi è bene usare questo prodotto solo quando il bisogno è reale e non semplicemente per rimuovere le macchie. Se desiderate rimuovere le macchie, meglio impiegare uno smacchiante fai da te.

Purtroppo siamo abituati a usare grandi quantità di candeggina e per gli impieghi più disparati; inoltre, per il bucato, spesso gli i capi non sono risciacquati a sufficienza e quindi dei residui rimangono nei tessuti, per poi diventare potenti allergizzanti al contatto con la nostra pelle.

L’ipoclorito di sodio è usato in ambito domestico per la sua azione ossidante, che lo vede impiegato come sbiancante e disinfettante, in realtà si tratta di uno sporicida, fungicida e virocida; per l’abbigliamento che impieghiamo quotidianamente, non vi sembra eccessivo l’impiego di un prodotto così potente? Per capire quanto può essere nocivo l’ipoclorito di sodio (candeggina), vi basterà dare un’occhiata ai segnali di pericolo indicati in confezione.

I due simboli di rischio chimico legati all’ipoclorito di sodio e riportati in apertura su questa pagina, avvisano il consumatore che si tratta di un prodotto corrosivo e altamente nocivo per l’ambiente. Se non volete farlo per l’ambiente allora fatelo per i vostri capi: la candeggina danneggia i tessuti.

Come sostituire la candeggina

  • Per un bucato sicuro e pulito

Il bicarbonato di sodio esercita un’alta azione sbiancante, ha proprietà smacchianti e anche sgrassanti. Aggiungete mezza tazza di bicarbonato di sodio al vostro detersivo naturale per la lavatrice così da ottenere un bucato più pulito. In più, il bicarbonato di sodio elimina i cattivi odori tipici dell’oblò della lavatrice.

  • Non solo per il bucato

Aggiungete una tazza di bicarbonato a mezza tazza di sapone di Marsiglia liquido, aggiungete ancora mezza tazza di succo di limone e 10 gocce di olio essenziale di eucalipto. Con questo composto potete igienizzare il bucato e disinfettare pavimenti e piastrelle.

L’aceto ha un potente potere disinfettante. Può essere utile per fare il bucato e per pulire i pavimenti.

  • Gli oli essenziali

Sono molti gli oli essenziali che possono tornare utili nelle faccende domestiche. Tra questi segnaliamo il Tea Tree Oil che ha un elevato potere antibatterico. Si può impiegare in quantità minime.

Come sostituire i detersivi

La candeggina, così come altri detersivi, possono essere sostituiti da preparati fai da te. Alcune ricette sono segnalate nel nostro articolo Come fare il detersivo in casa.

Pubblicato da Anna De Simone il 16 aprile 2015