Come fare un vialetto di ghiaia

come fare vialetto di ghiaia

Come fare un vialetto di ghiaia: istruzioni per realizzare un vialetto fai da te con ghiaia o altri materiali inerti. Occorrente e istruzioni passo dopo passo.

Laghiaiaè un materiale molto accessibile, a seconda della granulometria, potete scegliere una ghiaia più o meno decorativa.

Ghiaia per vialetto, scegliere la granulometria giusta

La scelta della granulometria dellaghiaia per realizzare un vialettodeve rispettare alcune esigenze. In genere:

  • Ghiaia media e fine
    La ghiaia a granulometria media (diametro di 3 cm) e la ghiaia fine (diametro di 1 cm) sono impiegate per fare i vialetti da giardino a uso pedonale, per tracciare sentieri o per lastricare aree coperte come un gazebo.
  • Ghiaia grossolana
    La ghiaia grossolana ha un diametro che spinge dai 3 ai 6 cm, è idonea perfare vialiadatti anche al passaggio di vetture.
  • Ghiaia superfine
    La ghiaia più fine si usa a scopi decorativi. In commercio, la ghiaia fine (diametro inferiore a un cm) si trova in tonalità diverse (rosso, blu, grigio perla…).

Quanta ghiaia comprare

Altri dubbi possono sorgere sulla quantità dighiaianecessaria pertappezzareunvialetto fai da te. La ghiaia è poco costosa e si compra a metri cubi. Non è possibile fornivi prezzi indicativi perché questi variano in base alla granulometria e alla rivenditore.

Per calcolare la quantità di ghiaia che occorre, dovete stimare l’area da coprire. In base alla dimensione delvialetto di ghiaia fai da te, potete stimare la quantità in metri cubi. Per esempio.

Se dovete costruire un viale di ghiaialungo 4 metri e largo 1,5 metri, dovrete calcolare l’area da coprire in metri cubi. Per fare un vialetto di ghiaia si esegue uno scalo profondo dai 20 ai 30 cm. Per calcolare l’aria da coprire con la ghiaia vi basterà moltiplicare i due lati del vialetto:

4 m x 1,50 m = un’area di 6 metri

Per calcolare i metri cubi, bisogna considerare la profondità dello scavo del nostro vialetto di ghiaia fai da te, quindi 20 cm (0,20 m).

6 mq x 0,20 m = 1,2 metri cubi

Con questo calcolo sappiamo che per riempire il nostro vialetto, ci occorre 1,2 metri cubi di ghiaia.

Come fare un vialetto di ghiaia

In primis, dovete scegliere la granulometria più adeguata alle vostre esigenze. Per rendere il vialettopiù stabile potete riempire la base del vostro scavo con ghiaia grossolana e poi la parte superficiale riempirla con ghiaia fine. Lo strato di ghiaia superficiale (ghiaia fine) va separato da quello di fondo (ghiaia grossolana) con un foglio di tessuto non tessuto. Quindi per il vostro vialetto di ghiaiafai da te avrete bisogno di:

  • ghiaia grossolana per il fondo
  • ghiaia più fine per la copertura
  • telo di tessuto non tessuto

L’attrezzatura di cui avrete bisogno è semplice da reperire. Vi servirà un rastrello, un badile (una pala per lo scavo) e un rullo pressore per “stendere” la ghiaia.

Ecco come proseguire perfare il viale di ghiaia:

  • Eseguite lo scavo con una profondità di circa 20 cm.
  • Distribuite i ciottoli di ghiaia grossolana e livellateli con un rastrello. La ghiaia deve essere distribuita in modo omogeneo su tutta l’area.
  • Stendete la membrana di tessuto non tessuto.
  • Passate il rullo pressore*.
  • Distribuite lo strato di ghiaia fine.

L’uso del rullo pressore non è obbligatorio ma fortemente consigliato per livellare vialetti molto lunghi. Livellare a mano (con rastrello) è molto faticoso, mentre il rullo semplifica molto il lavoro.

Anche l’impiego di un doppio strato di ghiaia (grossolana e fine) non è obbligatorio ma è fortemente consigliato. Potete realizzare unvialetto di ghiaia fai da teusando ciottoli dalla stessa granulometria ma usandone un doppio strato, riuscirete a ottenere un superficie più stabile.

Il doppio strato di ghiaia intervallato dal tessuto non tessuto è la scelta obbligata per chi vuole evitare avvallamenti causati dalla pioggia.

Ricordate che, anno dopo anno, il vialetto di ghiaia va ripristinato aggiungendo nuova ghiaia da rastrellare con cura.

Se vi è piaciuta la mia guida su come costruire un vialetto di ghiaia, potrebbero interessarvi anche le pagine:

Pubblicato da Anna De Simone il 17 Novembre 2016