Come eliminare le erbe infestanti

eliminare-le-erbacce

Chi possiede un orto oppure un giardino deve proteggerlo dalle erbe infestanti in quanto sono essere dannose per la salute delle nostre piante. La comparsa delle erbacce, infatti, porta con sé numerose conseguenze nocive dato che si sviluppano a scapito delle piante: sottraggono loro la luce solare, l’acqua e le sostanze nutritive. Le piante maggiormente vulnerabili sono soprattutto quelle giovani appena trapiantate. Ma non solo! I microclimi creati dalle erbacce agevolano spesso il proliferare di parassiti, funghi e batteri e il conseguente insorgere di malattie. Ma vediamo come proteggere le nostre piante dalle erbe infestanti seguendo alcune regole.

Erbe infestanti, alcune regole di prevenzione

  • Dedicate un po’ di ore a settimana alla pulizia del giardino rimuovendo tutti i residui vegetali e le eventuali piante secche
  • Provvedete periodicamente alla potatura e al taglio dell’erba del prato
  • Innaffiate le piante e concimate il terreno nei tempi e nelle scadenze dettate dal tipo di pianta, dalla stagione e dal clima
  • Assicuratevi che le piante siano in salute verificando periodicamente l’eventuale comparsa di malattie o l’indebolimento dei nostri vegetali

Erbe infestanti, procedura per smuoverle
Quando però si ha a che fare con un’infestante ormai diffusasi nello spazio verde, si può fare uso dei diserbanti che però sono prodotti chimici e possono arrivare alle falde acquifere. Sarebbero quindi da evitare! Anche se rimuovere manualmente le erbacce si rivela una procedura difficoltosa conviene farlo. Potete eliminare le erbe infestanti, dopo un’abbondante pioggia: il terreno è molto più morbido e quindi risulta più facile fare questa operazione. Usate un piccone e cercate di togliere anche le radici. Prima di procedere organizzatevi con un paio di guanti poi afferrate la pianta alla base evitando di dare strappi ma tirandola dolcemente. Sarà sufficiente smuoverla prima a destra e poi a sinistra in modo che la radice venga via interamente. Se avete una vaporella, potete indirizzare il getto di vapore sulla pianta: l’apparato radicale si ammorbidirà e l’operazione di diserbo risulterà più facile.

Altri articoli correlati che possono interessarti:

– Come fare un diserbante naturale

– Come eliminare le erbacce

Pubblicato da Anna De Simone il 18 ottobre 2013