Come curare le piante da fiore

curare piante da fiore

Come curare le piante da fiore: le piante fiorite necessitano di costanti cure che si intensificano nel periodo primaverile. In questa guida vedremo quali sono le cure da destinare alle nostre amate piante da fiore.

Come premesso, le cure da destinare alle piante da fiore si intensificano nel periodo primaverile, questo perché ad aprile le piante sono in piena ripresa vegetativa!

Tra le cure fondamentali da destinare alle piante da fiore vi è la riparazione dal freddo: con i primi freddi autunnali le piante da fiore vanno protette dal freddo portandole al riparto in casa, in serre, spostandole in veranda o con del tessuto non tessuto.

Come proteggere le piante da fiore dal freddo

Nel Centro d’Italia e in alcune zone del Meridione le piante da fiore vanno portare a riparo nel mese di novembre e portate all’aperto a inizio aprile. Nelle zone più a clima mite le piante da fiore possono passare all’aperto anche le stagioni più fredde, magari proteggendo le radici con uno strato di pacciamatura e la parte emersa con del tessuto non tessuto.

Nel settentrione d’Italia bisognerà aspettare la fine di aprile per riportare le piante all’aperto. Si tratta di mesi orientativi perché dovrete sempre stare attenti all’andamento climatico della stagione. Le piante da fiore vanno riportate all’esterno solo quando è sparito il rischio delle gelate tardive.

Come curare le piante da fiore: l’irrigazione

La somministrazione dell’acqua dovrebbe essere specie-specifica perché vi sono alcune piante da fiore che non gradiscono molta acqua, ne è un esempio la portulaca. Generalizzando si può dire che a partire da aprile-maggio, con l’aumento delle temperature, sarà necessario irrigare le piante da fiore in modo da tenere il terriccio sempre moderatamente umido.

La frequenza delle irrigazioni dovrà aumentare da fine maggio e durare per tutta l’estate. In base all’andamento climatico sarà necessario irrigare a giorni alterni o quotidianamente. Quando irrigate le piante da fiore state attenti a non bagnare le foglie, i fiori e i boccioli, potreste innescare dei marciumi.

Come concimare le piante da fiore

Le piante da fiore vanno concimate a partire dalla primavera. Nel mese di marzo fertilizzate ogni 3 – 5 giorni mentre da fine aprile potete concimare anche ogni 2 giorni diluendo nell’acqua un concime liquido specifico per piante da fiore come il fertilizzante One liquido concentrato con estratti di origine vegetale e microelementi; vi abbiamo suggerito il fertilizzante “One” perché il risultato è visibile già dopo i primi trattamenti e il prezzo è molto competitivo se confrontato con prodotti dalle medesime caratteristiche.

Altri consigli sono disponibili nell’articolo Come curare le piante da interno.

Pubblicato da Anna De Simone il 22 maggio 2015