Come curare il geranio, indicazioni utili

come curare il geranio

Come curare il geranio. Indicazioni su cure e consigli per la coltivazione dei gerani in vaso o in piena terra. Come coltivare i gerani per avere splendide fioriture.


In questa pagina vi daremo indicazioni utili per quanto riguarda esposizione, irrigazione, concimazione e scelta dei vasi. Consigli sui gerani in piena terra.

Vi è mai capitato di passeggiare per le strade del centro urbano e ammirare, con un pizzico di invidia, quei balconi carichi di fiori e colori? Allegri e colorati…. di certo avrete capito che si tratta di gerani!

Come curare i gerani

I gerani sono piante ornamentali che necessitano di poche cure e, se posti nel loro habitat ideale, riescono a regalare abbondanti fioriture.  In questa guida vi illustreremo come curare i gerani dandovi tutte le indicazioni utili per provvedere all’ottimale coltivazione delle piante.

L’acquisto di nuove piante di geranio

Al momento dell’acquisto, assicuratevi che le piante di geranio non presentino parti ingiallite. Assicuratevi anche che siano presenti dei boccioli e che, in particolare, gli steli siano di un bel verde chiaro. Osservate con attenzione anche le foglie: piccoli fori o macchie nere potrebbero indicare la presenza di un fastidioso parassita chiamato farfalla del geranio. Evitate, dunque, i gerani che presentano foglie con buchi o con macchie nere, altrimenti rischiereste di contaminare anche le piante che già ospitate nel vostro giardino.

Gerani sul balcone o in giardino, dove metterli

L’esposizione è di fondamentale importanza per ottenere buone fioriture. Il geranio va esposto a sud, anche in posizioni riparate. In questo modo, pur non essendo posta direttamente alla luce del sole, ne riceve comunque a sufficienza: un irraggiamento insufficiente comprometterebbe il suo sviluppo.

Se avete poche foglie potrebbe trattarsi di problemi a carico del suolo (poco azoto) ma anche di scarsa illuminazione.

Nei casi peggiori, se avete un geranio che non fiorisce, la causa potrebbe essere proprio la scarsa luminosità. I gerani senza fiori dovrebbero essere spostati in un luogo molto luminoso.

Come irrigare i gerani

Per essere sicuri che la pianta cresca rigogliosa è necessario mantenere costante l’umidità del terreno. In estate dovrete irrigare tutti i giorni.

Come irrigare gerani in inverno? In inverno basterà innaffiare i gerani anche solo una o due volte al mese.

Con l’arrivo dei mesi caldi le innaffiature dovranno intensificarsi fino ad arrivare a una volta al giorno: le piante poste in piena terra potranno essere bagnate ogni due o tre giorni anche nei mesi più caldi dell’anno.

Ricordate di dare l’acqua solamente nel terreno e mai sulle foglie: tale pratica potrebbe provocare la comparsa di funghi nocivi per la salute della pianta. Un altro consiglio è quello di innaffiare le piante di sera, soprattutto d’estate dato che le alte temperature potrebbero far evaporare l’acqua e di conseguenza far seccare la pianta.

Concimare i gerani

Il geranio non necessita di essere concimato con costanza, ma è preferibile farlo una ventina di giorni dopo l’acquisto della pianta. Il concime più adatto ai gerani è quello che contiene azoto, fosforo e potassio e di solito va diluito con acqua, per evitare che le radici si secchino.

Geranio in vaso

Per quanto riguarda la scelta dei vasi, è preferibile optare sempre per i vasi di terracotta rispetto a quelli di plastica in quanto favoriscono la traspirazione del terreno: il diametro dei vasi deve essere almeno di 18 o 20 centimetri, per permettere il naturale sviluppo delle radici della pianta. I vasi vanno distanziati ad almeno venti centimetri gli uni dagli altri. Per approfondimento vi consigliamo la lettura dell’articolo Gerani in vaso, cure“.

geranio cure

Gerani in piena terra

Chi ha la fortuna di vivere in una zona d’Italia con clima mite tutto l’anno (Italia Meridionale), può concedersi il lusso di coltivare gerani in giardino mettendoli a dimora in piena terra. Le cure da dedicare alla coltivazione del geranio in piena terra sono elencate nell’articolo gerani in piena terra.

Geranio profumato o malvarosa

Tra i gerani profumati ricordiamo la specie dal caratteristico profumo di rosa, il geranio graveolens (Pelargonium graveolens).

Il geranio profumato può raggiungere anche i 150 cm di altezza. E’ caratterizzato da foglie profondamente incise e ricoperte da peli ghiandolari. E’ proprio dalle numerose ghiandole che viene secreta una sostanza profumatissima. Le foglie di questo geranio, così come le sue fronde, sono molto usate il cosmetica e profumeria per l’intenso odore.

Chi abita nell’Italia Meridionale può coltivare la malvarosa (geranio profumato) anche in piena terra.

Pubblicato da Anna De Simone il 14 aprile 2017