Come cucinare le verdure

verdure
Cucinare le verdure nella maniera giusta ci consente di conservare al meglio le vitamine e i minerali. Per rispettare uno stile di vita sano, non è importante solo scegliere che cosa mangiare, ma anche il tipo di cottura. La prima regola in una sana alimentazione è scegliere alimenti freschissimi, nutrienti, leggeri, come le verdure, scegliendo preferibilmente quelle di agricoltura locale. La seconda regola è scegliere la cottura più sana, come per esempio la cottura a vapore. A tal proposito vi illustreremo alcune indicazioni su come cucinare le verdure per garantirne tutte le proprietà organolettiche.


Come cucinare le verdure, consigli utili

  • La maggior parte delle verdure perdono i principi nutritivi durante la cottura pertanto meno tempo cuociono più è l’apporto di vitamine e minerali. A tal proposito suggeriamo di mangiare le verdure crude quando è possibile.
  • Lasciate la buccia delle verdure quando è possibile: la maggior parte degli antiossidanti si trova proprio nella parte più esterna. A tal proposito vi suggeriamo l’acquisto di verdura bio, basterà lavarla bene prima di cucinarla.
  • Preferite la cottura a vapore alla bollitura, dato che disperde nell’acqua di cottura molti nutrienti preziosi.
  • Potete anche optare per l’immersione veloce delle verdure in acqua in ebollizione. A tal proposito suggeriamo di passare la verdura appena sbollentata sotto acqua fredda corrente: si conservano non solo le vitamine e i minerali della verdura, ma anche il suo colore naturale.
  • Dopo aver cucinato le verdure vi suggeriamo di condirle con più spezie e meno olio e sale. Gli ingredienti suggeriti: aceto di mele, timo, prezzemolo tritato, aglio, cipolla, rosmarino, semi di lino e limone. Provate questa salsina sulle verdure: yogurt bianco, succo di un limone, prezzemolo, olio, sale e pepe.

ATTENZIONE: c’è un’eccezione per quanto riguarda la cottura. Si tratta dei pomodori, ai quali ne viene consigliata la cottura in quanto contiene il licopene, un prezioso enzima anticancro, che viene attivato proprio dalla cottura.

Come cucinare le verdure, cottura a vapore
La cottura a vapore, come vi abbiamo già accennato, è il metodo più sano per cucinare le verdure e non solo: mentre cuociono, assorbono l’umidità e gli aromi del liquido che bolle, senza però rilasciare i propri aromi. Anzi durante la cottura vengono liberate solo le sostanze grasse con il vantaggio ulteriore di esaltare il sapore naturale delle verdure.

Insomma cucinare le verdure è semplicissimo, possono essere grigliate, fritte, bollite……..quello che però conta è come cucinare le verdure in maniera sana!

Pubblicato da Anna De Simone il 8 agosto 2013