Come coltivare il peperone in vaso

come coltivare peperone in vaso

Come coltivare il peperone in vaso: dalle varietà più adatte alla coltivazione in vaso alle dimensioni dei contenitori. Consigli e cure da dedicare alla pianta.

In vista della prossima primavera, possiamo iniziare a dedicarci alle semine di quelle piante che poi trapianteremo nell’orto, oppure, di quelle pianta da coltivare in vaso, prima tra tutti, il peperone.

In questa guida parleremo del peperone e di come coltivarlo in vaso. La coltivazione del peperone in vaso è possibile anche sul balcone o sul terrazzo, vi basterà seguire i nostri piccoli accorgimenti.

Come coltivare il peperone in vaso, la varietà giusta

Non tutte le piante di peperone dolce sono uguali. Alcune presentano una buona produttività anche in spazi ristretti mentre altre varietà necessitano di più spazio. Quale varietà scegliere per coltivare peperoni in vaso?

Il peperone quadrato ha una crescita ridotta. Non fatevi ingannare dal nome, il peperone ha base leggermente quadrata ma conserva la sua tipica forma. La crescita ridotta di questa varietà di peperone dolce agevola la coltivazione in vaso dato che non si estende troppo e non arreca problemi di spazio.

Peperone quadrato d’Asti

Tra i semi che consigliamo per la coltivazione del peperone in vaso, segnaliamo il cultivar tipico d’Asti.

Periodo di semina o impianto del peperone d’Asti.

  • Semina: metà gennaio – fine febbraio
  • Trapianto: metà aprile – inizio maggio
  • Raccolta: metà luglio – inizio novembre

Perché consigliamo il peperone quadrato d’Asti?
Perché questa varietà si adatta bene alla coltivazione in vaso e soprattutto può dare buone rese. La maturazione dei peperoni è scalare e la produttività molto buona, ogni pianta può arrivare a produrre più di 2,5 kg di peperoni, in base alle condizioni di crescita.

Dove comprare i semi? In genere questi semi si trovano solo nel piemontese, chi abita in altre zone d’Italia può rivolgersi a un consorzio agrario specializzato o sfruttare la compravendita online. A “questa pagina Amazon” trovate diversi semi di peperone quadrato d’Asti, disponibili per pochi euro, sia giallo che rosso.

Quando coltivare peperoni in vaso

La semina, nel meridione d’Italia o comunque, in ambiente protetto, può partire già da fine gennaio e inizio febbraio. Per la coltivazione all’aperto, invece, bisognerà attendere la primavera. Ricordate che dove le gelate sono ancora all’ordine del giorno, è meglio aspettare i mesi di marzo e aprile. Il peperone in vaso si può coltivare anche a maggio!

coltivare peperoni in vaso

Nella foto, una pianta della varietà di peperone quadrato d’Asti.

Come seminare il peperone

Per quanto riguarda la semina, i semi vanno posti in un vasetto o in uno di quei dischi di torba che ne facilitano lo sviluppo.

I vasetti di torba, vanno tenuti sempre umidi e non inzuppati d’acqua, in una posizione favorevole, non troppo fredda, ma sempre con luce del sole diretta. I semi, prima di essere posizionati nel dischetto o nel mini vasetto, vanno messi alcune ore a bagno, con dell’acqua tiepida. Una volta asciugati, possono essere sistemati al centro del dischetto/vaso, con uno strato di terriccio non eccessivo. Dopo la semina, sarà necessario irrigare e mantenere il terreno costantemente umido.

Nel giro di un paio di settimane assisterete alla germinazione delle prime piantine. Man mano che queste crescono, potrete trapiantare il dischetto in vasetti più grandi, fino alla messa a dimora nella terra o nel vaso definitivo. Per la messa a dimora delle piante di peperone all’aperto, potete partire dal mese di marzo, per le zone temperate del Sud e del centro, o dal mese di aprile, per il Nord e le zone più fredde.

Il travaso definitivo va fatto a pianta già sviluppata con un apparato fogliare ampio, dotato di almeno 3-4 foglie grandi. Ogni piantina va posizionata a una certa distanza, in modo da non inficiare lo sviluppo di quella vicina. Man mano che crescono, comunque, possono essere eventualmente spostate, facendo attenzione sempre alle radici.

Per altre informazioni: peperone, semina

Dimensioni del vaso per coltivare il peperone

Quanto deve essere grande il vaso per la coltivazione del peperone? In molti blog si legge una dimensione media di 30 cm per vaso. Noi vi diciamo che otterrete risultati migliori con vasi larghi almeno 40 cm.

Peperone in vaso, malattie e cure

I primi peperoni potranno essere raccolti da luglio a settembre, fino ad arrivare, nelle regioni più calde, anche al mese di ottobre
I peperoni possono essere attaccati da alcuni funghi, influendo così sullo sviluppo della pianta e inficiando il raccolto. Tra i più diffusi ci sono il Botritis e il Cladosporium, agenti che agiscono al piede della pianta.

Per rimediare a tale problema bisogna ricorrere a trattamenti specifici a base di rame, mentre per problemi di oidio può essere utile lo zolfo.

Pubblicato da Anna De Simone il 1 gennaio 2018