Come coltivare bietole

coltivare bietole

Come coltivare bietole: le istruzioni alla coltivazione delle bietole da costa, da taglio o da radice rossa. Dal periodo della semina alla coltivazione in vaso. Tanti consigli utili.

Bietole da taglio e bietole rosse

Le bietole da taglio (o da coste) e le bietole rosse, sono differenti varietà della specie Beta vulgaris, di questa specie la varietà più coltivata è indubbiamente la barbabietola da zucchero che presenta alte concentrazioni di saccarosio. Zucchero a parte, in questa pagina vedremo come coltivare le bietole da taglio o da coste che hanno identiche esigenze.

Le istruzioni per la coltivazione delle bietole rosse sono molto simili, variano alcune cose come la distanza tra le file e lo spazio da dedicare alla pianta, mentre periodo di semina ed esigenze sono le medesime. In ogni modo, per una maggiore precisione, per le istruzioni su come coltivare bietole rosse vi rimandiamo alla guida dedicata alla coltivazione delle barbabietole rosse: barbabietole rosse, coltivazione.

Tra le bietole da taglio vi sono quelle a coste bianche, a coste gialle e a coste rosse. Le varietà classica presenta coste bianche e tenere e foglie verdi dal sapore dolce. Delle bietole, infatti, si possono consumare sia le foglie che le coste carnose. Vi sono poi le bietole da foglie, di questa varietà si consumano solo le foglie da raccogliere ancora tenere (meno di 20 cm).

bietole da taglio

Quando coltivare le bietole:
periodo per la semina

Nelle località d’Italia a clima mite, è sempre il momento buono per la semina delle bietole. Nell’estremo settentrione d’Italia, il periodo migliore per seminare bietole va da maggio a fine giugno.

La bietola da taglio, da coste così come la bietola rossa, si può seminare tutto l’anno, fatta eccezione per i mesi più freddi. Nell’ideale, potete coltivare la bietola eseguendo la semina tra marzo e metà giugno.

Per “andare sul sicuro” e  scegliere il periodo giusto per la semina a prescindere dal mese, date un’occhiata al termometro: potete seminare quando le temperature del terreno avranno raggiunto un valore minimo di 8 – 9 °C.

Nel centro-sud, potete seminare anche a fine estate, tenete presente che dalla semina al raccolto passano all’incirca 90 giorni e che queste piante possono essere sensibili alle gelate notturne.

Via libera a tutto tondo, per chi vuole coltivare bietole sotto serra!

Come coltivare le bietole

La semina può avvenire a spaglio oppure, in modo ordinato, su file dove potete seminare per poi eseguire un’operazione di sfoltimento. Ancora, potete seminare in vaso. E’ possibile coltivare le bietole in vaso a patto di avere contenitori abbastanza spaziosi e di una certa profondità.

La bietola da costa o da foglie non è molto esigente.Come premesso, si può seminare a spaglio oppure, i semi, vengono immessi nel terreno a file, posizionando un paio di semi per ogni buca dalla profondità di circa 1,5 cm.  Tra una pianta e l’altra basta lasciare una distanziate da una ventina di centimetri, sono necessari 30 cm di distanza tra una pianta e l’altra in caso di bietole da coste molto carnose.

Quale varietà scegliere?
La varietà è una scelta molto personale, da fare in base alle preferenze del proprio palato. Su Amazon è possibile scegliere tra un gran numero di varietà, per tutte le informazioni potete dare un’occhiata a questa pagina.

Se il terreno è particolarmente arido, oppure se sullo stesso appezzamento di terreno avete coltivato spinaci, bietole rosse o barbabietole da radice, è importante eseguire una vangatura profonda e interrare del letame ben maturo. Le bietole, infatti, per crescere tenere e carnose, necessitano di un terreno ricco di nutrienti e regolari irrigazioni.

Quando irrigare le bietole?

Dipende dal periodo di semina. Per la coltivazione della bietola in primavera e in autunno, possono bastare le precipitazioni naturali. Al contrario, se state coltivando le bietole in estate o in vaso, le irrigazioni devono essere più frequenti. Il terreno non dovrà mai essere asciutto.

bietole da foglie

Come coltivare bietole in vaso

Per coltivare le bietole in vaso, usate un terriccio fertile, ricco di materia organica e dalla reazione di pH da 6 – 7. Sul fondo del vaso, predisponete uno strato di argilla espansa per evitare ristagni idrici.

Pubblicato da Anna De Simone il 19 novembre 2017