Come coltivare le piante in terrazzo

orto-in-casa

Per dedicarsi all’arte del giardinaggio non occorre disporre di uno giardino, possiamo creare il nostro spazio verde sfruttando piccoli ambienti come il balcone e il terrazzo. In tal caso saranno necessarie delle piccole strategie mirate per agevolare la vegetazione con fiori da giardino o magari con un piccolo orto. Ma vediamo nel dettaglio come coltivare le piante in terrazzo, seguendo alcuni consigli utili.

Coltivare piante da terrazzo, quali scegliere
L’aspetto più importante da considerare è il clima e l’esposizione. È un terrazzo abbastanza soleggiato? Il clima riveste un ruolo importante, molte piante temono le gelate. Il mio terrazzo è esposto a sud? Il terrazzo rivolto a sud è l’ideale per coltivare la maggior parte degli ortaggi, anche se le piante più delicate potrebbero soffrire troppo l’esposizione costante del sole. L’esposizione migliore, quindi, è a est dove batte il sole al mattino o a ovest dove batte al pomeriggio.
Per una vegetazione fiorita potete orientarvi su piante come rose nane, camelie, azalee rustiche e rododendri, che oltretutto sono molto resistenti al freddo.
Una valida scelta è rappresentata poi da piante rampicanti come l’edera o il glicine, facendole crescere in verticale su pareti o graticci per creare divisori o ripari dal vento. Le piante da giardino che non necessitano di cure particolari sono gli arbusti sempreverdi e perenni, che non lasciano foglie e non devono essere periodicamente rinnovati. Non devono mancare le piante aromatiche, come basilico, salvia, rosmarino, erba cipollina… in linea generale andranno posizionate a mezzombra (mai sotto il sole diretto) e innaffiate regolarmente. Si può scegliere persino qualche pianta da frutto come meli, susini, peschi, nespoli, meglio se nelle varietà nane.

Coltivare piante da terrazzo, l’orto
Perché non creare un piccolo orto in terrazzo? Perché no dall’orto alla vostra tavola, niente di più sano e salutare
Melanzane e peperoni di taglia mini, pomodori ciliegia, cipollotto, rapanelli, basilico a foglia verde e a foglia rossa, radicchio, bietole a coste colorate e finocchi…..sono tutti ortaggi che si possono coltivare sul balcone o in terrazza. È sufficiente mezza giornata di sole e questi ortaggi in pochissimo tempo cresceranno sotto i vostri occhi, regalandovi i primi frutti del vostro lavoro.

Coltivare piante da terrazzo, i vasi
Altro aspetto importante nella coltivazione delle piante in terrazzo sono i vasi che dovranno essere larghi e alti almeno mezzo metro. Attenzione al tipo di vaso che sceglierete, un vaso di plastica tiene per esempio il terreno più umido rispetto quello in terracotta. Sono valutazioni importanti in considerazioni delle innaffiature che comunque dovranno sempre essere regolari, facendo attenzione ai ristagni d’acqua. Molte piante non amano l’acqua sulle foglie pertanto limitatevi a innaffiare solo il terreno.

Ti potrebbe interessare anche l’articolo “Agapanthus: fiore e sue varietà

Pubblicato da Anna De Simone il 16 settembre 2013