Cavia peruviana: quanto vive

cavia peruviana quanto vive

Cavia peruviana: quanto vive e come aumentare le aspettative di vita. Cure e cose da sapere per l’allevamento del porcellino d’India. Consigli utili. 

Tra le razze di porcellini d’India figura la popolarissima cavia peruviana che si distingue per il suo pelo lungo. Prima di vedere quanto vive una cavia peruviana facciamo delle importanti permesse.

Cavia: significato

La cavia è un animale. Il suo nome scientifico è Cavia porcellus anche se è popolarmente nota come porcellino d’India. Esistono diverse razze di porcellino d’Indiae, tra queste, la cavia peruviana è probabilmente la più popolare.

Il termine cavia, però, può nascondere anche un altro significato. La Cavia porcellus è originaria del Sud America dove viene addomesticato dalle popolazioni indigene fin dall’era precolombiana.

Se da noi la cavia è solo un animale d’affezione, in molti Paesi del globo la cavia è allevata a scopo alimentare. Negli anni passati, la cavia porcellus fu molto usata nella sperimentazione e così, il termine “cavia” viene ancora oggi utilizzato per indicare qualsiasi animale da laboratorio (topo, coniglio, ratto…) e talvolta viene utilizzato anche per indicare una persona che “fa da cavia”, cioè si presta alla sperimentazione di qualcosa di nuovo e inaspettato.

Cavia peruviana: quanto vive

Tra le varie razze di cavia, quella peruviana è sicuramente la più esigente. E’ anche nota come porcellino d’india a pelo lungo. Il suo pelo, infatti, può superare anche i 10 cm. La cavia abissina invece, è una razza con pelo semilungo mentre la cavia inglese presenta pelo corto.

La cavia peruviana necessita di più cure proprio per il folto e lungo manto che va spazzolato e pulito quotidianamente.

Cavia peruviana: quanto vive? 
Generalizzando, la durata media della vita della cavia peruviana non è differente a quella delle altre razze di porcellino d’India. Allora quanto vive? In media, questo animale vive all’incirca 7 o 8 anni.

Le aspettative di vita migliorano quando l’animale è in compagnia, ecco perché consigliamo di allevare la cavia peruviana in piccoli gruppi o almeno a coppia.

Cure da dedicare al porcellino d’India

Se la compagnia e la vita di comunità può aumentare la durata della vita dei porcellini d’India, è importante anche dire che vi sono degli errori che spesso possono minare la salute delle cavie.

Nelle cure da dedicare alle cavie bisognerebbe prestare particolare attenzione allo spazio dedicato alla crescita dell’animale, all’igiene e all’alimentazione.

Tra gli alimenti da non somministrare alla cavia peruviana segnaliamo i cereali (semi e farine) e altri cibi potenzialmente dannosi come:

  • snack per roditori (sono troppo ricchi di zuccheri)
  • pellet a base di cereali o semi di cereali
  • latte
  • derivati del latte
  • prodotti da forno
  • biscotti
  • pane
  • frutta secca
  • cioccolata
  • dolci
  • parti verdi delle solanacee (patate, melanzane, pomodori, peperoni, bacche di goji, belladonna, tabacco…)

Il porcellino d’India, infatti, è prettamente erbivoro. Il suo apparato digerente è delicato. L’erba dovrebbe essere alla base della sua dieta anche se in casa non è sempre possibile.

Alimentazione della cavia peruviana

Nella sua alimentazione, cerca di prediligere erba (che ha anche un’elevata quantità di acqua). L’erba può essere sostituito da fieno di prato polifita, cioè con la presenza contemporanea di un buon numero di varietà vegetali. Per praticità, i produttori vendono l’erba polifita in forma di pellet, ecco perché il porcellino d’India deve avere sempre una fonte d’acqua pulita. In natura la cavia peruviana ricava buona parte dell’acqua di cui ha bisogno dall’erba fresca che mangia.

Tra i migliori alimenti per la cavia peruviana segnaliamo “Bynni Basic”. Si tratta di una miscela di 42 erbe differenti raccolte in campi non trattati e al 100% naturale. Il mangime incorpora anche qualche fiore di campo. La miscela rispecchia le specie erbacee che il cavia peruviana ritroverebbe nei suoi habitat naturali.

I mangimi per cavie peruviane si possono acquistare nei “pet shop”, negozi specializzati in animali domestici o sfruttando la compravendita Amazon. Per esempio, una confezione da 4 kg del mangime citato, si compra su Amazon al prezzo di 27,22 euro con spese di spedizione gratuita. Per tutte le info: Bunny Basic.

Nota bene: tieni conto che le cavie non sintetizzano vitamina C, quindi dovrà essere integrata con l’alimentazione. Assicurati di comprare un mangime arricchito con vitamina C.

Cosa mangia la cavia peruviana?

Oltre alla miscela di erba (che deve essere la sua alimentazione di base), le cavie peruviane mangiano:

  • Carota
  • Finocchio
  • Cavoli
  • Verza
  • Broccoli
  • Prezzemolo
  • Kiwi
  • Fragole
  • Agrumi
  • … altri ortaggi, verdure a foglia, erbe di campo e frutta

Allevare la cavia peruviana libera in casa

Se intendi allevare le cavie peruviane libere in casa è importante fare in modo di prevenire qualsiasi incidente domestico. Chiedersi quanto vive una cavia peruviana per poi cadere nella noncuranza non è affatto l’approccio giusto per l’allevamento di nessun animale. Nell’articolo dedicato all’allevamento del porcellino d’India in casa, troverai tutte le indicazioni utili: porcellino d’india libero in casa.

Pubblicato da Anna De Simone il 4 Giugno 2019