Cane che soffre il caldo: cosa fare

cane che soffre il caldo

Cane che soffre il caldo, anche lui, come noi, a volte anche di più, in parte per il pelo, ma non solo. Ci sono ragioni meno scontate per cui il Cane che soffre il caldo non va trascurato ma, senza allarmismi, aiutato a mettersi al riparo in modo che tutto si trasformi in un leggero fastidio, sopportabile. Cacciando l’ombra di problemi di salute più gravi e lunghi da risolvere.



Soprattutto in estate, ciò che può capitare al Cane che soffre il caldo è di prendere il classico “colpo di calore”. Per le temperature elevate a cui è stato costretto, ma anche per il livello di umidità dell’aria, un fattore molto influente sulle condizioni di salute dell’animale. Se il tasso di umido è molto alto noteremo il cane faticare a respirare, alcune razze più di altre, non perché più lamentose. Vedremo che hanno tutte le ragioni per guardarci con occhioni desiderosi di fresco.

Il cane e il caldo

Un Cane che soffre il caldo lo soffre di più se appartiene a razze dette brachicefale. In pratica sono quelle caratterizzate da muso corto e testa larga, per intenderci il boxer, il bulldog, il carlino e il pechinese, ad esempio. Se ci pensate bene il motivo è piuttosto logico, “fisio-logico”, anzi, e non ci sono soluzioni dirette perché si tratta di condizioni croniche, morfologiche, a far si che il suddetto animale sia un Cane che soffre il caldo.

Al di là delle razze, particolarmente da tenere sott’occhio è la categoria dei cani che non godono di buona salute, perché anzianotti, oppure per patologie e problematiche che anche solo momentaneamente fanno sì che non siano proprio in forma. Ci vuole maggior cautela e più attenzione alle temperature, anche con loro.

cane che soffre il caldo

Cosa fare quando il cane ha caldo

Prima di agire, il prima possibile, quando ci accorgiamo che c’è un Cane che soffre il caldo, è necessario imparare a percepire i segnali appena ciò accade, così da poter risolvere la situazione senza che si aggravi. Ecco quindi i sintomi del classico colpo di calore: classico colpo ma non sempre classici gli indizi.

Il Cane che soffre il caldo può mostrarsi affaticato nel respirare, o con respiro accelerato, oppure con elevata temperatura corporea. Questo è banale, ma altri sintomi non lo sono: lentezza nel camminare, vomito, mucose arrossate, crisi convulsive e al collasso.

Colto il segno del colpo di calore, corriamo in aiuto del Cane che soffre il caldo bagnandolo con l’acqua o, meglio ancora immergendolo in una vasca. Se ciò non è possibile – non sempre si ha a disposizione un catino o un bagno con vasca – possiamo avvolgere il nostro accaldato amico in un telo fresco e bagnato. Agire rapidamente è importante, ma non facciamoci fregare: se la temperatura che Cane che soffre il caldo crolla troppo rapidamente, finiamo per farlo stare ancora peggio.

Per evitare quindi di passare “dalla padella alla brace”, in questo caso sarebbe “dal forno al freezer”, monitoriamo la temperatura corporea badando che non scenda sotto ai 40° C. Se, presi tutti i provvedimenti, il Cane che soffre il caldo peggiora, portiamolo subito in un centro veterinario attrezzato: significa che è necessaria una terapia mirata per evitare conseguenze che possono essere anche letali. Per qualche indicazioni su come misurare la temperatura del vostro cane,vi consiglio l’articolo “Come misurare la temperatura corporea del cane“.

Se il cane invece migliora, non è necessario precipitarsi ma non disdegnerei, fossi in voi, l’idea di sottoporlo ad una visita di controllo dal veterinario di fiducia. Oltretutto, proprio lui ci può dare consigli più specifici per evitare altri problemi.

cane che soffre il caldo

Come proteggere il cane dal caldo

Prevenire è meglio che curare, oppure, curato una volta, il Cane che soffre il caldo è meglio che non ci veda perseverare nel farlo patire le alte temperature. Allora, è doveroso farci caso ed evitare comportamenti che possono nuocere al nostro amico in questi mesi di inevitabile calura. Non lasciamolo mai e poi mai in macchina, finestrino aperto o meno, è una pessima e condannabile abitudine.

cane che soffre il caldo

Anche far correre o in generale far fare troppa attività fisica al Cane che soffre il caldo non è una buona idea: appena arriva l’estate corse e lunghe passeggiate sono da limitare e da far slittare alle ore più fresche, del mattino e della sera. Ovviamente evitando percorsi con il sole a picco ma prediligendo parchi e aree verdi e i giri la mattina presto o la sera sul tardi.

Non ragioniamo come se il Cane che soffre il caldo fosse una persona, perché questi animali diversamente da noi, disperdono calore non sudando su una abbondante estensione di cute ma attraverso le sole mucose della bocca e i soli polpastrelli delle zampe.

Oltre alla disidratazione e al colpo di calore, un Cane che soffre il caldo può avere anche un gran fastidio e danni alla cute, se esposto troppo ai raggi solari “aggressivi”. Il rischio è quello di incorrere in scottature, eritemi, dermatiti solari su naso, dorso e “piedi”. Anche gli occhi sono sensibili al sole, non trascuriamolo: non hanno gli occhiali come noi. Per ora.

Cane inappetente per il caldo

Un sintomo che ho appositamente trascurato perché da approfondire accuratamente è l’inappetenza del Cane che soffre il caldo. Innanzitutto non insistiamo nel fargli ingerire cibo se si rifiuta: la forza e l’imposizione non premiano, come strategie, e finiremo per essere visti come scocciatori se non come “nemici”.

Se un Cane che soffre il caldo fatica a mangiare è piuttosto normale e se la situazione non provoca un dimagrimento generale, segnaliamolo al veterinario senza andare in allarme, badando invece nel frattempo a non lasciarlo assolutamente senza una ciotola contenente acqua fresca e pulita sempre a disposizione, 24 ore su 24. Un aiuto all’appetito del Cane che soffre il caldo può essere quello di scegliere cibi adatti, facilmente digeribili e ricchi di sali minerali e di acqua. Ciò significa che la nostra riserva eventuale di cibi secchi, come i croccantini, deve attendere l’inverno per essere smaltita.

Cane con naso caldo

Il naso caldo del Cane che soffre il caldo non è per forza segno di febbre, può esserlo ma non è una certezza assoluta. Certo non è un segno di ottima salute ma ci sono altre ragioni che possono essere alla base del naso caldo. Ad esempio, le condizioni ambientali, la temperatura esterna, la percezione del caldo da parte dello stesso animale, anche rispetto alla nostra.

A volte ad esempio un cane ha il naso caldo e anche secco perché è stato al sole o in ambienti con poco ricircolo di aria. Sempre il naso, soprattutto il naso, è il tallone di Achille in periodo estivo in quelle razze con naso chiaro o rosa che possono mostrare secchezza e screpolature. Per evitare che si creino irritazioni o piccole ferite, meglio provvedere ad una spalmata preventiva di crema.

cane che soffre il caldo

Piscina per cani

Naso chiaro o scuro, muso schiacciato o affusolato, un Cane che soffre il caldo non può non gradire una piscina tutta per sé dove sguazzare, rinfrescarsi e, già che è dentro, giocare. Poco più di 50 euro e on line troviamo l’ideale: una piscina per cani robusta e facile da montare, e perfino da pulire, pieghevole e facile da spostare. La potete vedere nell’immagine qui sopra.

Ce ne sono tre misure, la più gettonata è quella con diametro di 180 cm e altezza 30 cm. Non è da gonfiare ed è fatta di un materiale resistente alle unghiate e ai colpi che, giocando, il cane che soffre il caldo, potrebbe dare.

Se vi è piaciuto questo articolo animalesco continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest e…  altrove dovete scovarmi voi!

Articoli correlati che possono interessarti:

Pubblicato da Marta Abbà il 26 giugno 2016