Il benessere delle galline

Quando si parla di box per galline, si fa riferimento a una struttura che deve essere in grado di garantire il benessere dell’animale che ospita, soprattutto quando questo è in piena deposizione (aprile-maggio). In un pollaio, il numero massimo di galline non deve essere superiore a 4 capi per ogni metro quadrato. In un box per galline anche la situazione ambientale deve essere favorita: il box deve essere arieggiato ma bisognerà evitare la formazione di correnti d’aria che favoriscono sbalzi di temperatura che possono essere deleteri per la deposizione delle uova.

Sono molti i fattori che incidono sul benessere delle galline, quelli che si possono controllare più facilmente sono due:

  • la condizione del ricovero (dimensioni, igiene, componenti…)
  • l’alimentazione

In questo articolo abbiamo abbondantemente parlato dei box per galline, di come devono essere curati e “arredati”. Un box per galline deve essere munito di nidi per la deposizione delle uova, mangiatoie e posatoi. Il benessere degli animali viene garantito dalle ore di riposo. Le galline dormono appollaiate su posatoi sollevati da terra e ogni gallina deve poter disporre di circa 25 centimetri di spazio lineare dell’asse del posatoio.

Per quanto riguarda l’alimentazione, essa gioca un fattore cruciale sulla produzione delle uova. La miscela alimentare consigliata prevede un mix di mangime per pulcini e prodotti aziendali, in dettaglio, la miscela prevede:

  • per il 40 per cento di mangime per pulcini con il 23 per cento di proteine
  • per il 35 per cento di mais
  • per il 10 per cento di pisello proteico
  • per l’8 per cento di crusca di frumento
  • per il 7 per cento di gusci d’ostrica
  • per ogni 10 chilogrammi di miscela dovranno essere aggiunti 20 grammi di sale da cucina

Un problema piuttosto comune, quando si parla di galline ovaiole, è la produzione di uova anomale. Le uova possono essere “strane” per dimensioni, srtuttura del guscio, numero… I problemi legati a una produzione di uova anomala si possono collegare a errori alimentari, ecco perché è importate alimentare le galline con il giusto mix di nutrimenti. La normalità della deposizione si ristabilisce poco dopo aver corretto gli squilibri alimentari. Non è necessaria la somministrazione di farmaci.

Pubblicato da Anna De Simone il 30 marzo 2013