Bergenia, pianta e sua coltivazione

bergenia

Bergenia, pianta e coltivazione: come coltivare la bergenia, le cure da dedicare alla pianta, malattie e riproduzione per talea. Il suo significato nel linguaggio dei fiori.

Bergenia, pianta

E’ un genere di piante perenni, appartenenti alla famiglia delle Sassifragacee. Questo genere è originario dell’Asia Centrale e orientale. Molte specie di bergenia, come la Bergenia cordata e le varietà derivate, sono coltivate come piante ornamentali per abbellire il giardino. Fino a qualche tempo fa era molto coltivata anche la specie Bergenia crassifolia. Da qualche decennio, queste piante sembrano aver perso popolarità e la loro coltivazione è caduta nel dimenticatoio.

Bergenia, fioritura e fiore di San Giuseppe

La bergenia inizia la sua fioritura a fine inverno. La fioritura si protrae per tutta la primavera. I fiori di bergenia sono riuniti in infiorescenze a spiga.

Le infiorescenze della bergenia sono note come fiore di San giuseppe, perché in genere fiorisce intorno al 19 marzo, festa del papà e giorno dedicato al Padre putativo di Gesù, San Giuseppe.

Bergenia, significato nel linguaggio dei fiori

Il simbolismo è legato al mondo cattolico. La bergenia è simbolo di fiducia, accettazione e amore incondizionato, soprattutto nella colorazione rosa o bianca. In alcune culture pagane, questa pianta è simbolo di lealtà e amicizia.

Per altre informazioni: linguaggio e significato dei fiori.

Bergenia, coltivazione e cura

La bergenia è una pianta molto versatile, resistente e di facile riproduzione. Si adatta a diversi tipi di terreno e qualsiasi esposizione.

Il terreno deve essere ben drenato e fertile. La bergenia si può coltivare in pieno sole, in ombra o a mezz’ombra. Si può coltivare in giardino perché tollera bene il freddo così come il caldo estivo, a patto di ricevere abbondanti irrigazioni.

Per coltivare la bergenia è necessario mantenere il terreno umido ma sempre privo di ristagni idrici. In inverno, anche in piena fioritura, evitate di irrigare la pianta quando piove. In inverno è raro che il terreno resti asciutto, quindi limitatevi a irrigare solo in caso di siccità protratta.

Tra le cure da dedicare alla pianta non manca la concimazione. A partire da fine inverno, concimate con concime per piante da fiore. La concimazione va effettuata ogni 15-20 giorni. E’ vero che si tratta di una pianta molto resistente, infatti può prosperare anche senza concimazioni, ma la somministrazione di concime è consigliata al fine di garantire una buona fioritura.

E’ importante scegliere un fertilizzante specifico per piante da fiore. Evitate di somministrare concimi universali o concimi organici, altrimenti rischiate di promuovere la crescita di nuovi getti e foglie, a discapito della fioritura. Un buon concime per piante da fiore, su Amazon, si compra con 15,40 euro e spese di spedizione gratuite. Per tutte le informazioni vi rimandiamo a questa pagina Amazon. In casa, se già avete un concime liquido per piante fiorite, potete usarlo a cuor leggero!

Per migliorare la fioritura, quando i fiori sono completamente secchi, si consiglia di eliminare lo scapo e pulire i cespi tagliando le foglie morte alla base.

Bergenia, riproduzione

 

La riproduzione per talea verde è possibile ma sconsigliata perché gli steli carnosi non emettono facilmente radici. Per la riproduzione potete sfruttare la divisione per cespi.

A partire dal mese di marzo (periodo indicato per tutta Italia), oppure nel mese di settembre (periodo indicato solo per il Meridione), è possibile proseguire con la propagazione della pianta con il metodo di divisione dei cespi. Per ogni cespo, vi basterà mantenere le radici più vigorose e metterlo a dimora in un altro vaso o in una zona diversa del giardino.

Bergenia, malattie

Questa pianta è molto resistente e solo raramente soffre di malattie. In caso di ristagni idrici e eccessiva umidità, la pianta può subire attacchi fungini. Oltre all’uso di un antimicotico a base di rame, in questo caso, è molto utile spostare la pianta al sole (in caso di coltivazione in vaso) oppure arieggiare i cespi.

Bergenia in vaso

Come coltivare la bergenia in vaso? Le cure da dedicare alla pianta sono identiche. Con la coltivazione in vaso avete il vantaggio di poter spostare la pianta. La pianta, in estate, preferisce posizioni ombreggiate mentre in inverno, il pieno sole aiuta ad asciugare il terreno e contrastare eventuali ristagni.

In caso di coltivazione in vaso, sul balcone, fate attenzione che la pianta non tollera venti fortissimi. Con temperature inferiori ai -5°C, spostate a riparo i vasi o coprite la pianta con tessuto non tessuto.

 

Pubblicato da Anna De Simone il 4 gennaio 2018