Barometro: come funziona

Barometro

Barometro, lo strumento utilizzato per misurare il peso dell’aria. Sembra una definizione poetica ed è invece una definizione scientificamente corretta perché ciò che il barometro misura è la pressione atmosferica.



Barometro: come funziona

Esistono diversi tipologie di barometri ma i più noti e comuni sono due, quello a mercurio e quello metallici. Per capire come funziona un barometro, analizziamo uno a uno i modelli per conoscere i principi che si nascondono dietro ai risultati più o meno precisi che ci forniscono.

Barometro di Torricelli

Inventato da Evangelista Torricelli nel 1644, questo tipo di strumento è a mercurio e contiene mercurio. La misurazione della pressione atmosferica, in questo caso, è legata al comportamento di questa sostanza. Il barometro in questione è composto da un tubo riempito di mercurio con l’estremità superiore chiusa e quella inferiore immersa in una vaschetta contenente anch’essa mercurio.

La misurazione avviene così. La pressione atmosferica “preme” sul mercurio della vaschetta e fa innalzare o abbassare il livello del mercurio nel tubo a seconda di quanto essa è. Quindi se misuriamo il livello nel tubo rispetto a quello nella vaschetta, riusciamo ad assegnare un valore alla pressione.

Barometro metallico

C’è anche quello in metallo che di solito è considerato meno preciso e allo stesso tempo molto più pratico. Per scegliere è bene valutare fino a che punto possiamo permetterci di scendere a compromessi con la precisione della misura ottenuta. Dipende a cosa ci serve.

I barometri metallici sono basati sulla sensibilità alla pressione mostrata da una scatoletta appiattita, detta capsula barometrica, che ha pareti metalliche sottili e ondulate. In essa viene creato il vuoto e poi vengono misurate le variazioni di pressione che provocano compressioni ed espansioni della capsula. Si tratta di compressioni o espansioni davvero impercettibili per cui per essere catturate e misurate, vengono amplificate da un sistema di leve che poi le trasmette ad un ago indicatore o a un display elettronico.

Barometro aneroide

C’è un altro tipo di barometro che è interessante conoscere anche se non è utilizzato tanto quanto gli altri due citati.

E’ formato da un tubo Bourdon a sezione lenticolare e si chiama aneroide. Osservandone la forma si vede che ha delle basi ampie e dalla forma corrugata, c’è un motivo. Ciò fa in modo che si formi un’ampia escursione proprio per effetto della pressione atmosferica che agisce su di esse e che noi vogliamo misurare.

Non è una invenzione recente questo tipo di barometro, ci sono immagini che ne ritraggono dei modelli risalenti all’inizio del XX secolo in cui si vedono la capsula di Vidie e le leve amplificatrici per percepire al meglio gli effetti della pressione atmosferica e misurarli.

Barometro

Barometro: prezzi  

Chi desidera conoscere la pressione atmosferica e in generale che tempo fa può acquistare un barometro che fa anche da stazione metereologica perché ha al suo interno igrometro e termometro. Su Amazon costa 31 euro, è in acciaio INOX quindi resistente alle intemperie, può essere quindi utilizzato anche in cortile o sul balcone.

Barometro digitale

Chi preferisce un modello digitale può acquistare a 74 euro questa stazione meteo wireless con radiosveglia che fornisce anche le misure di temperatura interna ed esterna e umidità. Questo dispositivo è in grado di prevedere il tempo e comunicarcelo con cinque icone: soleggiato, parzialmente soleggiato, nuvoloso, pioggia e la pioggia battente.

Barometro

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Articoli correlati che possono interessarvi:

Pubblicato da Marta Abbà il 7 gennaio 2018