Accumulatori di energia: batterie per fotovoltaico

accumulatori di energia batteria fotovoltaico

Gli accumulatori di energia sono dispositivi che servono a immagazzinare elettricità da usare in determinati momenti. Esistono diversi tipi di accumulatori di energia: dispositivi che accumulano energia in forma di aria compressa, sotto forma di energia termica, con celle a combustibile…. gli accumulatori di energia più diffusi sono le classiche batterie. 

Le batterie accumulano energia sfruttando un sistema di stoccaggio elettrochimico e sono la soluzione migliore per immagazzinare il surplus energetico prodotto dal proprio impianto fotovoltaico.

Molte fonti rinnovabili, in particolare l’energia solare ed eolica, producono elettricità a intermittenza. Gli accumulatori di energia sono la soluzione ideale per immagazzinare il surplus energetico prodotto dall’impianto fotovoltaico nelle ore di picco solare. L’energia immagazzinata dall’accumulatore può poi essere immessa nella rete elettrica domestica nei momenti di maggior fabbisogno energetico (per esempio, di sera, quando la produzione diretta dell’impianto non è operativa).

Chi ha un’auto elettrica o ibrida può sfruttare le batterie di bordo come piccoli accumulatori di energia (per approfondimento: le auto che diventano accumulatori) e può dotarsi di sistemi ad hoc di energy storage.

Gli accumulatori di cui parliamo sono grosse batterie ricaricabili. Sono costituiti da celle elettrochimiche caratterizzati da reazioni elettricamente reversibili (per questo ricaricabili). Gli accumulatori di energia sono disponibili in diverse forme e dimensioni, differiscono anche per le diverse combinazioni di reagenti impiegati, tra cui: batterie al piombo, nichel-cadmio (NiCd), nichel-metallo idruro (NiMH), agli ioni di litio (Li-ion), ai polimeri di litio (Li-ion polimeri).

Gli accumulatori per fotovoltaico si stanno timidamente diffondendo. La lenta diffusione è legata agli alti costi d’acquisto ma grazie alla legge di stabilità è possibile ammortizzare il costo d’acquisto di un accumulatore di energia per fotovoltaico mediante detrazioni fiscali.

Accumulatori di energia Mercedes

Per soddisfare la crescente richiesta di accumulatori di energia, anche la Mercedes sta facendo il suo. La Mercedes ha proposto un accumulatore di energia da 20 kWh costituito da otto moduli di batteria, ciascuno con un contenuto energetico di 2,5 kWh.

Questi accumulatori di energia sono perfetti per stoccare il surplus energetico prodotto dagli impianti fotovoltaici. Gli accumulatori di energia Mercedes sono destinati sia a uso commerciale, sia a uso privato, sfruttando la tecnologia degli ioni di litio e assicurano un impiego razionale dell’energia prodotta dal fotovoltaico, annullando così sprechi e perdite.

Accumulatori di energia Panasonic

Sono numerose le aziende che propongono sistemi di accumulo per fotovoltaico e tra queste non poteva mancare la Panasonic, azienda di spicco anche per quanto riguarda la fornitura di moduli fotovoltaici. L’accumulatore di energia Panasonic è stato progettato per garantire una vita utile di 5 mila cicli di ricarica e offrire un funzionamento a lungo termine. Tutte le informazioni: Panasonic, accumulatori per fotovoltaico.

Altre batterie per lo stoccaggio energetico: accumulatori fotovoltaico di Bosch.

Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook, tra le cerchie di G+ o vedere i miei scatti su Instagram, le vie dei social sono infinite! :)

Pubblicato da Anna De Simone il 20 giugno 2015