Sistemi di accumulo per fotovoltaico

sistemi di accumulo fotovoltaic

sistemi di accumulo per fotovoltaico non sono altro che grosse batterie che incamerano l’energia elettrica prodotta dall’impianto e non consumata istantaneamente. I sistemi di accumulo rimettono in rete l’elettricità nei momenti di maggior richiesta. I sistemi di accumulo non sono indispensabili solo in ambito del fotovoltaico, in generale tutte le fonti di energia rinnovabile necessitano di accumulatori.

A cosa servono gli accumulatori per fotovoltaico?
Gli accumulatori immagazzinano energia nel momento in cui la produzione supera i consumi (energia in surplus) e restituisce energia in caso contrario (quando il fabbisogno elettrico dell’abitazione supera la produzione dell’impianto).

sistemi di accumulo possono essere integrati in impianti fotovoltaici ancora in fase di progettazione o già esistenti, in commercio esistono kit preconfigurati adatti a varie classi di potenza. Inoltre, chi acquista un accumulatore può espanderne la capacità in modo modulare.

Come scegliere un sistema di accumulo per fotovoltaico?
I sistemi di accumulo sono dispositivi statici che si scelgono in base alla potenza dell’impianto fotovoltaico e all’utilizzo, quindi all’autonomia che devono garantire. E’ importante fare una stima delle apparecchiature elettriche da alimentare mediante l’accumulatore così da scegliere un dimensionamento adeguato.

Sistemi di accumulo per fotovoltaico, vantaggi

I sistemi di accumulo per fotovoltaico hanno un duplice vantaggio. Da un lato ottimizzano l’autoconsumo dell’energia prodotta dall’impianto e dall’altro garantiscono continuità elettrica in zone soggette a frequenti blackout. I sistemi di accumulo consentono di massimizzare l’autoconsumo limitando o addirittura eliminando l’esigenza di attingere dalla rete elettrica pubblica. Con un sistema di programmazione, l’energia degli accumulatori può essere erogata esclusivamente nelle fasce orarie in cui l’elettricità della rete pubblica costa di più.

In caso di interruzione della fornitura di elettricità, un sistema di accumulo opportunamente dimensionato può garantire l’erogazione dell’energia. Molte persone non sanno che in caso di sospensione della fornitura energetica, gli impianti fotovoltaici vengono automaticamente scollegati dalla rete elettrica, associando un sistema di accumulo al proprio impianto fotovoltaico questo non si verifica.

Nei prossimi anni, i sistemi di accumulo per fotovoltaico o eolico diventeranno uno standard. Grazie alla diffusione degli accumulatori, le fonti di energia pulita come eolico e fotovoltaico diventeranno più competitive ritagliandosi un ruolo più importante sullo scenario del mercato elettrico.

Attualmente, la diffusione dei sistemi di accumulo è limitata dagli alti costi, tuttavia, un dettagliato report redatto da Bloomberg (multinazionale nel settore dei mass media che si occupa di business, finanza ed economia) ci fa ben sperare: i prezzi di queste tecnologie di accumulo dovrebbero calare drasticamente nel giro dei prossimi 5 anni.

Ti potrebbe interessare anche l’articolo sui “Sistemi di accumulo innovativi

Pubblicato da Anna De Simone il 24 gennaio 2015