Tronchetto della felicità

tronchetto della felicità

Il tronchetto della felicità, conosciuto in ambito scientifico con il nome “Dracaena fragrans“, è una pianta subtropicale appartenente alla famiglia delle Agavaceae; al contrario, la sistematica più moderna asserisce che il tronchetto della felicità fa parte della famiglia delle Asparagaceae.

Mettendo da parte le classificazioni, il tronchetto della felicità riesce a crescere fino a un massimo di sei metri nel suo habitat naturale, nelle mura domestiche, l’altezza massima raggiunta è di 2 metri.

Il tronchetto della felicità è apprezzato per il suo fiore a spiga di color crema che arriva a toccare la lunghezza di 50 cm. Purtroppo in casa il tronchetto della felicità difficilmente fiorisce così viene coltivato per il valore ornamentale delle sue fogile e appunto, del suo “tronchetto”.

Coltivare e curare il tronchetto della felicità  non è affatto un compito arduo: ha bisogno di un’esposizione molto luminosa ma non sopporta i raggi diretti del sole. In commercio si notano tronchetti della felicità con un fogliame completamente verde o con foglie di diversi colori: se le foglie sono verdi la pianta è più predisposta a tollerare le zone in ombra.

Il tronchetto della felicità non sopporto un clima poco temperato, essendo una pianta originaria dell’Africa non deve essere esposta a temperature inferiori ai 15 °C. Il range di temperatura tollerato in cui la pianta porta avanti il suo ciclo vegetativo va dai 15 °C fino ai 24 °C.

Per quanto riguarda le annaffiature, il tronchetto della felicità non vi porterà via molto tempo, soprattutto nel periodo invernale quando il terreno dovrà essere bagnato una sola volta a settimana. Nei periodi più caldi le irrigazioni devono aumentare ma a cadenza di due volte a settimane. Ricordate, la pianta non può vivere in acqua, ma non deve nemmeno restare completamente asciutta.

Come già accennato, in commercio esistono due piante vendute con il nome di tronchetto della felicità. La prima, la più comune, porta foglie completamente verdi ed è appunto la specie Dracaena fragrans. In molti vivai si trova la cultivar massagena, una pianta dalla foglie variegate che portano una striscia gialla esattamente al centro. Si tratta di due varietà differenti e, se il tronchetto della felicità dalle foglie completamente verdi riesce a tollerare a mala pena l’ombra, il tronchetto dalle foglie colorate sopravvive solo in luoghi luminosi.

Pubblicato da Anna De Simone il 21 gennaio 2014