Rospo in giardino

rospo in giardino

C’è chi desidera un rospo in giardino e chi ce l’ha e lo considera un ospite indesiderato! Certo un rospo in giardino può rappresentare un problema se vi sono altri animali domestici, per esempio, il comunissimo rospo bufo bufo ha il dorso caratterizzato da secrezioni tossiche che se entrano in contatto con mucose possono rappresentare un serio rischio per la salute di cani e gatti. In altre parole, se un cane lecca il dorso del rospo può andare in contro a convulsioni e crisi, tra i sintomi figura la bocca e la lingua gonfia.


Se avere un rospo in giardino rappresenta un rischio per i piccoli animali domestici, questo è un vero toccasana per le piante e per l’orto. I rospi mangiano una grande quantità di insetti, non temete se scavano buche in vasi o tra le vostre coltivazioni, lo fanno per proteggersi dai raggi solari e non disidratarsi.

Se un rospo arriva spontaneamente nel vostro giardino è perché è considerato privo di inquinamento, può essere solo un onore per voi! I rospi patiscono particolarmente l’inquinamento ambientale e sono piuttosto delicati, per migliorare il loro habitat potete praticare la pacciamatura delle vostre coltivazioni e incrementare la quantità di umidità presente nel giardino. Al contrario se desiderate allontanare un rospo dal vostro giardino in modo naturale, vi toccherà rendere il vostro ambiente più secco e arido possibile.

Per migliorare l’habitat del rospo, aumentate le zone in ombra del giardino, provate ad aggiungere piccole quantità di acqua e preservate l’umidità con tecniche come la pacciamatura. I rospi si possono attirare anche con gli spruzzatori da giardino che forniscono la quantità d’acqua quotidiana. Sono molto attirati anche dalla presenza abbondante di vermi, grilli ed altri insetti. Una pozza d’acqua artificiale potrebbe essere perfetta per il benessere dei rospi, l’acqua dovrà essere pulita e di certo non dovrà trattarsi di una pozza profonda, sarà perfetta una vaschetta.

Pubblicato da Anna De Simone il 10 agosto 2013