Prunus: caratteristiche e tipologie

prunus caratteristiche tipo

Il Prunus appartiene alla famiglia delle Rosaceae ed è un albero tipico delle zone a clima temperato dell’emisfero settentrionale.

Il prunus è possiede una grande varietà di generi che si differenziano tra loro per il fogliame e la fioritura.

La maggior parte dei generi di Prunus sono alberi piccoli in termini di dimensioni che fioriscono in primavera.

La specie più famosa di prunus che sicuramente anche tutti voi conoscerete è senz’altro il ciliegio giapponese.

In quest’ articolo vi mostrerò le caratteristiche di alcune tra le specie più conosciute di prunus.



Prunus: caratteristiche

Il prunus è senz’altro uno degli alberi più belli del mondo. Tra le sue proprietà rientra la sua capacità di adattarsi facilmente al terreno di coltura.

Il prunus, come tutte le piante, ha bisogno di un terreno ben idratato, tuttavia grazie alla sua capacità di adattmento può tranquillamente crescere in terreni secchi e argillosi.

La potatura è eseguita per far arieggiare la pianta e alleggerirla in modo tale da favorire la sua splendida fioritura.

Prunus serrulata

Il prunus serrulata è senz’altro la tipologia più conosciuta tra questa specie.

Il prunus serrulata è un albero molto vigoroso che vanta dei fiori doppi rosa che lo rende uno dei più belli e famosi del mondo.

Il prunus serrulata impiega la maggior parte delle sue energie nella fase della fioritura e per questa ragione non genera frutti.

Coltivare il prunus serrulata è davvero molto semplice, tanto che si può adattare anche a uno spazio limitato come il balcone.

Per quel che riguarda la concimazione del prunus serrulata, l’ideale è arricchire il terreno con una miscela composta per l’80% di akadama e il 20% di torba.

Il prunus serrulata gradisce un’esposizione costante al sole e una riparazione dal vento laterale. L’innaffiatura è necessaria soprattutto durante la stagione estiva.

Se state pensando di provare a piantare un prunus serrulata nel vostro giardino o sul vostro terrazzo potete valutare di acquistarlo su Amazon seguendo questo link.

Prunus pissardi

Il prunus pissardi, comunemente chiamato Mirobalano nero, è un albero della famiglia delle Rosaceae.

Il prunus pissardi è un grande arbusto o piccolo albero che raggiunge un’altezza massima di circa 5 m, la sua chioma è arrotondata e molto ramificata.

Le foglie hanno una forma ovale e possono raggiungere i 7 cm di lunghezza.

Il colore delle foglie del prunus pissardi è violaceo tendente al rosso, colore che si mantiene durante tutta la stagione estiva.

La grande quantità di fiori rosa che sbocciano in primavera fa sembrare il Prunus pissardi una piccola nuvola rosa, i frutti al contrario sono poco numerosi e sono delle piccole prugne rosse.

Il prunus pissardi non esige particolari terreni rendendo semplice la sua coltivazione.

Prunus tomentosa

Il prunus tomentosa o ciliegio di Nanchino è un albero di piccole dimensioni a crescita spontanea nelle vallate del Giappone e della Cina.

Il prunus tomentosa allo stato selvatico cresce con più tronchi e non supera i 4 m di altezza. Se coltivato cresce invece con un solo tronco e può raggiungere i 10 m di altezza.

Il prunus tomentosa è una pianta molto resistente tanto da riuscire a sopportare temperature fino -20 C° e venti molto forti. Predilige terreni ben drenati e soffici ma cresce molto bene anche in terreni calcari e argillosi.

Se il terreno presenta troppo calcare il prunus tomentosa tende a gettare foglie di color giallo.

In primavera il prunus tomentosa si riempie di boccioli rosa che una volta aperti diventano di color bianco con cinque splendidi petali.

Il frutto prodotto è una piccola prugna rossa che mette ancor di più in risalto le sue splendide foglie.

Prunus avium

Il prunus avium, comunemente chiamato ciliegio, fa parte della famiglia delle rosacee ed è originario dell’Europa e alcune zone dell’Asia minore.

Il fiore bianco e pendente caratterizza questa pianta che vede la maturazione dei suoi frutti nel periodo tra maggio e agosto, le foglie a forma di ovale sono color verde brillante.

Il prunus avium è una pianta molto resistente, gradisce un’esposizione al sole con poco vento per evitare che i fiori cadano in anticipo.

Per concimare al meglio il terreno si consiglia l’utilizzo di concimi organici come lo sterco e lo stallico.

Il prunus avium va irrigato costantemente evitando però i ristagni idrici, la potatura è fondamentale per alleggerire la pianta.

Una mancata potatura può provocare una crescita ridotta in termini di dimensioni dei suoi frutti.

Pubblicato da Matteo Di Felice il 19 Aprile 2019