Premio Natura 2015: i vincitori

Premio Natura 2015

Tra i vincitori del Premio Natura 2015 c’è la bottiglia di acqua minerale Easy di San Benedetto. Capacità 1 litro, prima della linea progetto green di San Benedetto, Easy è realizzata per il 50% con Rpet proveniente dal riciclo della plastica. I vantaggi: meno petrolio per produrla e meno rifiuti in discarica (non ci finisce) o per le strade (c’è chi le raccoglie guadagnandoci). Inoltre le emissioni di CO2 in produzione sono interamente compensate attraverso l’acquisto di crediti di tipo VERs (che finanziano progetti di eco sostenibilità).

Gli altri Premio Natura 2015, tutti alla pari perché non c’è una classifica, sono stati assegnati a: la linea di prodotti da disegno Elastika di Arda; la linea di prodotti bio per capelli di Weleda; il detersivo Chanteclair Vert di Chanteclair; l’autogrillo Villoresi Est di Autogtill; il Donnafugata Resort di NH Italia.

Premiate, come da regolamento, anche tre istituzioni virtuose che si sono distinte per progetti green: Comune di Capannori (Lucca); Comune di Soliera; Comune di Torraca.

Premio Natura 2015: i magnifici 9

Easy progetto Ecogreen di San Benedetto è la bottiglia di plastica per acqua minerale che somma i vantaggi del Pet riciclato (Rpet) alla compensazione al 100% delle emissioni di CO2 in produzione. Forse in futuro vedremo meno bottiglie di plastica abbandonate in prati e spiagge visto che il progetto green San Benedetto, di cui Easy è portabandiera, fa capire che le bottiglie di plastica valgono anche vuote.

Elastika di Arpa è la linea di righe e squadre da disegno prodotte con uno speciale materiale che si piega senza rompersi e senza deformarsi, tornando alla forma originale. L’obiettivo di questa innovazione non è solo quello di produrre oggetti meno inquinanti ma anche che durano di più. Il ciclo di vita di Elastika è di 2/3 volte superiore rispetto agli altri oggetti simili prodotti in plastica tradizionale.

Linea per capelli di Weleda è una linea di cosmetici per capelli e cuoio capelluti prodotta con cereali e altre sostanze provenienti esclusivamente da coltivazioni bio (biologica, biodinamica e raccolta spontanea certificata). Tutti i prodotti sono privi di siliconi, oli  minerali, profumazioni e conservanti di sintesi.

Linea di detergenti Chanteclair Vert è la gamma di prodotti per la cura del bucato (lavatrice, a mano, ammorbidenti) e per la pulizia di superfici domestiche (vetri, bagno, pavimenti e piatti) creati con una formula dermatologicamente testata e criteri green. Tutti i detergenti Vert sono pensati per: ridurre la quantità di prodotto, ridurre l’energia impiegata in produzione, ridurre il consumo di acqua nei lavaggi, tensioattivi di origine vegetale ottenuti da fonti rinnovabili, confezioni 100% riciclabili.

Autogrill Villoresi Est (Monza e Brianza) è un’area di servizio che rispetto a un punto vendita tradizionale risparmia ogni anno 166MW di energia elettrica, con il 59% di emissioni in meno. Caratteristiche sono il tetto captante che raccoglie il calore del sole e un impianto geotermico a circuito chiuso costituito da 420 sonde geotermiche e 25 metri di profondità. Per la costruzione sono stati utilizzati materiali ecocompatibili e riciclabili. Inoltre è stata prevista un’area verde di 19mila metri quadrati.

NH Donnafugata Resort (Ragusa) è un hotel dedicato al golf che nasce dal recupero di un’antica masseria nella campagna ragusana. Nella costruzione sono state utilizzate soluzioni per garantire il minimo impatto ambientale: pompe di calore, sistemi solari termici, illuminazione completamente LED e un depuratore MBR per il trattamento delle acque nere che vengono riutilizzate per l’irrigazione. Anche grazie alla formazione del personale sulle pratiche di risparmio energetico, il consumo di elettricità è passato dagli iniziali 3.838.000 kWh annui del 2011 ai 2.915.000 kWh annui del 2013.

Comune di Capannoni (Lucca) è stato premiato per il progetto “Passi concreti verso Rifiuti Zero” basato sulla creazione di un Centro Ricerca e Riprogettazione Rifiuti Zero. La qualificazione merceologica dei rifiuti ha lo scopo di individuare la tipologia di materiali e oggetti ancora presenti nel rifiuto e recuperabili.

Comune di Solera (Modena) ha lanciato il Social Market “Il Pane e le Rose”, che è un un progetto etico antispreco e di solidarietà. Consiste in una rete di solidarietà tra gli esercizi commerciali, la distribuzione organizzata, i laboratori artigianali, le attività industriali e agricole, l’associazionismo e i cittadini per recuperare prodotti (non solo alimentari) da distribuire in un punto di raccolta a cittadini economicamente deboli in difficoltà.

Comune di Torraca, (Salerno) ha puntato alla salvaguardia dell’ambiente e all’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili realizzando tre impianti fotovoltaici per un totale di circa 150 kW. che rendono il paese autonomo dal punto di vista energetico. Intanto è partita la costruzione di una fabbrica che produrrà moduli fotovoltaici e arà ricerca nel settore fotovoltaico. La rete di illuminazione pubblica di Torraca è interamente a tecnologia LED.

Premio Natura è  il riconoscimento annuale promosso da Città Verde e dedicato ai prodotti e ai servizi più attenti all’ambiente e all’ecologia. Possono partecipare, iscrivendosi, tutti i prodotti e i servizi, a prescindere dalla loro presenza temporale sul mercato. Le caratteristiche che vengono valutate riguardano sia le modalità con cui i prodotti vengono realizzati sia il contenuto intrinseco sia le iniziative collaterali promosse. I vincitori superano prima la valutazione di un Comitato Scientifico composto da direttori di periodici e docenti universitari, poi il giudizio di un campione di 10.000 italiani attraverso una ricerca realizzata da Green Intelligence.

Pubblicato da Michele Ciceri il 30 gennaio 2015