Pesce luna, dove vive e caratteristiche

pesce luna dove vive

Pesce luna, dove vive, dimensioni e caratteristiche. Habitat naturale, presenza nel mediterraneo e tante informazioni utili sul pesce luna gigante.

Il pesce luna anche noto come mola mola, dal latino macina, molapesce luna gigante, è il più grande tra i pesci ossei viventi.

Pesce luna, dove vive

Il suo habitat naturale è rappresentato dalle acque costiere. Vive anche in acque tropicali e temperate fino a spingersi in acque fredde come quelle delle coste norvegesi. Può essere avvistato nel Mediterraneo e ed è diffuso a largo delle coste di Sudafrica e Australia.

In Inghilterra è chiamato sunfish sia per le sue dimensioni sia perché durante le giornate di sole tende a salire in superficie. Quando sale in superficie, il pesce luna può passare molto tempo in attesa di ospitare, sul suo corpo, degli uccelli che a caccia di piccoli organismi si posano sul pesce luna per banchettare. Il pesce mola mola è spesso ricoperto da parassiti acquatici e per questo usa uccelli o altri piccoli pesci per ripulirsi!

Pesce luna nel Mediterraneo

Nel Mediterraneo il pesce luna è presente fin dai tempi antichi. Il pesce luna è stato, in passato, oggetto di pesca (la sua carne è commestibile). E’ stato alla fine degli anni Novanta che la sua pesca è stata vietata dalla Comunità Europea e questo divieto ha permesso al pesce luna di moltiplicarsi gradualmente.

pesce luna gigante

In Italia è stato spesso avvistato a largo della costa ligure dove ha intensificato la sua presenza dal 2014. Cosa ha portato il pesce luna a Portofino e nelle altre acque liguri? Le meduse. Il pesce luna è il più grande predatore di meduse e, l’aumento delle temperature dell’acqua ha visto un forte incremento delle meduse che a loro volta hanno attirato il pesce luna sotto costa!

Pesce luna, dimensioni

Non esiste un pesce luna gigante e un pesce luna in formato mignon! Semplicemente, le dimensioni degli esemplari che vivono nell’oceano sono più elevate. Nell’Oceano, il pesce luna gigante raggiunge i tre metri di lunghezza e supera i quattro metri di altezza con oltre due tonnellate di peso. I pesci luna che troviamo nel mediterraneo sono più piccoli.

Il pesce luna è pericoloso per l’uomo?

Per le sue forme, il pesce luna può sembrare il cugino in sovrappeso del pesce palla, non nuota con movimento del corpo idrodinamico come gli altri pesci ma nuota per movimento delle pinne.  Il suo nome è mola mola, il nome fa riferimento alla sua forma quasi circolare. Parliamo di un pesce osseo appartenente all’ordine dei tetraodontiformi, lo stesso ordine del pesce palla.

La famiglia è quella delle Molidae e, in Europa, oltre alla pesca ne è vietata anche la vendita.

La pinna dorsale, quando il pesce nuota in superficie, può essere confusa dai non esperti con quella di uno squalo, chi è più attento nota che la pinna del Mola Mola ha forma e dimensioni diverse da quelle dello squalo.

Il pesce luna non aggressivo, non è velenoso e non è pericoloso per l’uomo. Questo pesce morde solo se fortemente molestato altrimenti ha una natura molto tranquilla e passiva.

Più piccolo ma più pericoloso, è il pesce scorpione, da qualche tempo diffuse nelle acque del Mediterraneo, soprattutto nel Meridione d’Italia.

Si suppone che gli antenati del pesce luna siano comparsi per la prima volta sulla terra nell’Ecocene, approssimativamente tra 56 e 34 milioni di anni fa.

Anche se in Italia l’attenzione è puntata sul pesce luna, ci sono altre specie di Mola dalle forme e dalle caratteristiche altrettanto interessanti. Segnaliamo, oltre il pesce luna (mola mola), anche:

  • Mola ramsayi
  • Mola ramsayi
  • Mola tecta
  • Masturus lanceolatus (sharptail mola)
  • Ranzania laevis (slender mola)

pesce luna dimensioni

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Anna De Simone il 12 settembre 2017