Leafsnap e iForest, per riconoscere alberi e arbusti

E’ proprio vero che c’è un App per tutto. Si può portare un’intera foresta nel proprio Smartphone, così oggi vi proponiamo due Applicazioni che vi introdurranno nel mondo della tassonomia vegetale, in altre parole, vi aiuteranno a riconoscere quale pianta o arbusto state osservando. Sono poche le persone capaci di riconoscere una specie vegetale, certo, tutti noi riusciamo a distinguere un’abete da un salice, ma quando l’impresa si fa più ardua non ci resta che sfoggiare il nostro iPhone e chiedere aiuto a una di queste App.

La prima si chiama Leafsnap ed è un’applicazione basata su un software per il riconoscimento visuale delle foglie che consente di confrontare la nostra foglia con una presente nel database di immagini dell’App. Leafsnap è gratuita ma porta alcune grosse pecche: è in inglese e questo per molte persone può essere fastidioso ma ancora più proibitivo è il fatto che talvolta non riconosce gli alberi nostrani! L’Applicazione è stata sviluppata dai ricercatori della Columbia University in collaborazione con l’Università del Meryland e della Smithsonian Institution. Contiene bellissime immagini ad alta risoluzione di foglie, fiori, frutti, piccioli, semi e cortecce ma il database contiene le specie presenti nel Nord Est degli Stati Uniti. Certo, ci sono numerose specie in comune con noi Italiani però, per poterla apprezzare a pieno, dovremmo aspettare che la squadra di volontari di ricerca si decida ad implementare più dati!

L’altra App di cui parlavamo si chiama iForest, spezza i limiti trovati in Leafsnap perché iForest è disponibile in lingua italiana e raccoglie immagini di piante e arbusti diffusi nel Centro Europa. Perfetta per i campeggiatori e gli escursionisti amanti della natura. iForest è molto più di un semplice database, dispone di molte funzioni extra con dettagliatissime schede informative che illustrano addirittura i cicli riproduttivi delle piante che state osservando! Per ogni albero o arbusto vi sono foto che ne descrivono la chioma, il fusto, la corteccia, la radice le gemme, i semi, i frutti e tanto altro ancora.

iForest ha un costo di circa 10 euro e per ogni download, gli sviluppatori devolveranno 1,10 € alla fondazione Bergwaldprojekt che dal 1987 costribuisce alla conservazione delle zone di montagna con lavori di volotariato e attività atte alla riforestazione.

Mettendo a paragone le due App, iForest è di certo quella più completa e più adatta alle attività di noi Italiani. Leafsnap si presenta con una grafica decisamente più accattivante e le immagini sembrano essere studiate apposta per garantire un’ottima resa sui display retina dei nostri dispositivi portatili Apple.

Pubblicato da Anna De Simone