Se la lavatrice lava male

lavatrice lava male

Se la lavatrice lava male le cause possono essere diverse. Filtro, acqua, detersivo e incrostazioni sono le fonti di problemi più comuni. Il più delle volte, però, il cattivo lavaggio dipende dalla una manutenzione carente. Non dimenticate che alla lavatrice, per lavare bene, serve una toilette periodica delle parti che si sporcano. Tenendo sempre controllata la qualità di acqua e detersivo.

La pulizia del filtro

Quando la lavatrice lava male la colpa è spesso del filtro sporco. Assieme alle rotture meccaniche e ai malfunzionamenti della scheda elettronica, la mancata pulizia del filtro può provocare anche lo stop totale della lavatrice e non solo un bucato mediocre. Il filtro otturato ostacola infatti il regolare deflusso dell’acqua dal cestello della lavatrice, sovraccarica il motore (danneggiandolo) e può mandarlo in blocco.

Considerato che la pulizia del filtro della lavatrice è un’operazione semplice alla portata di tutti, conviene segnarsela sul calendario tra le cose da fare di tanto in tanto. Il filtro va pulito soprattutto dopo aver lavato capi di lana o altro bucato che rilascia tante fibre, che si accumulano tutte nel filtro. E non fidatevi troppo dei ‘filtri autopulenti’ reclamizzati da alcuni costruttori. Nessun filtro può pulirsi completamente da solo.

La durezza dell’acqua

Se la lavatrice lava male può dipendere anche dall’eccessiva durezza dell’acqua dovuta alla presenza di calcare. Se sulle lenzuola appena lavate notate un antiestetico alone grigiastro, la causa è sicuramente questa. Si può rimediare installando un addolcitore di acqua oppure aggiungendo sostanze che complessano i sali minerali responsabili del bucato grigio.

Il dosaggio del detersivo

La lavatrice lava male o siete voi che sbagliate candeggio? O che magari risparmiate sul detersivo? Premesso che usarne poco fa bene all’ambiente, se ne mettete una quantità insufficiente avrete un cattivo bucato. Il detersivo va dosato anche in funzione della durezza dell’acqua (più l’acqua è dura più serve detersivo) e se questa è eccessiva intervenite per abbassarla come detto nel punto precedente.

Le incrostazioni di calcare

L’acqua dura ed eccessivamente calcarea è causa di incrostazioni all’interno della lavatrice e soprattutto sulla serpentina di riscaldamento. Il calcare corrode le parti metalliche e alla lunga ne causa la rottura: al cattivo lavaggio possono seguire guai peggiori, come per esempio la fuoriuscita di acqua e il conseguente allagamento.

La toilette della lavatrice

Cosa fare allora se la lavatrice lava male? Primo: pulire bene il filtro. Secondo: verificare la durezza dell’acqua. Terzo: scegliere e dosare bene il detersivo. Una volta risolta l’emergenza, per mantenere in efficienza la lavatrice è utile fare un lavaggio a vuoto anche solo a 40°C almeno una volta al mese. In questo lavaggio di manutenzione aggiungete 2-3 cucchiai di acido citrico e un po’ di carbonato di sodio nella vaschetta del detersivo.

Per verificare la qualità dell’acqua di casa potete usare questo facile Kit monouso – Università Bicocca di Milano

Ti potrebbe interessare leggere anche “Come pulire la lavatrice

Pubblicato da Michele Ciceri il 27 febbraio 2015