Lavanda, il fiore dai mille impieghi

lavanda

La lavanda è bella, profumata, colorata… un’autentica risorsa da impiegare come rimedio naturale in erboristeria, cosmetica e addirittura in medicina.

Come coltivare la lavanda

La lavanda è una pianta rustica semplice da coltivare: necessita di poche cure e può essere coltivata in giardino o in vaso, sul balcone o in terrazza. Non ama essere annaffiata spesso e può essere esposta in pieno sole… insomma, si tratta di una pianta molto versatile, l’unica cosa che non tollera sono i ristagni idrici!

Fiorisce in primavera e in estate e i suoi fiori possono essere raccolti lungo tutto il periodo della fioritura.

Per una crescita più ordinata e sana, la lavanda potrebbe necessitare di potature. Chi intende coltivare la lavanda può contare sui nostri articoli-guida:

Grazie al suo profumo, la lavanda riuscirà ad attirare nel vostro giardino un gran numero di api, bombi e farfalle.

lavanda

Proprietà della lavanda

La lavanda è apprezzata in diversi settori per le sue particolari proprietà. Nella medicina naturale e in erboristeria, la lavanda è famosa per il suo contenuto di Linalolo, una sostanza calmante e riequilibrante del sistema nervoso che riesce a calmare mal di testa e tensione. Se ci riflettete, lo stesso colore della lavanda è solitamente associato alla calma e alla tranquillità!

In cosmetica, la lavanda è apprezzata per la sua capacità di curare i capelli grassi riequilibrando il cuoio capelluto. A tale scopo vi basterà aggiungere qualche goccia di olio essenziale di lavanda al vostro consueto shampoo.

L’olio essenziale di lavanda è famoso anche per le sue proprietà disinfettanti. Tutte le informazioni sulle proprietà dell’olio essenziale di lavanda e su come sfruttarlo al meglio: Olio essenziale di lavanda.

In aromaterapia, l’olio essenziale di lavanda è consigliato da diffondere nell’ambiente (mediante appositi diffusori) durante un rilassante bagno caldo o durante la doccia. Ancora, grazie al potere disinfettante dell’olio essenziale di lavanda, è possibile autoprodurre ottimi detersivi fai da te per l’igiene naturale della casa.

Tisane a base di lavanda

In ambito erboristico sono molto diffuse le tisane di lavanda, molto utili per placare lo stress e combattere l’insonnia in modo naturale. Per preparare una tisana a base di lavanda contro l’insonnia, vi servirà:

  • 300 ml di acqua bollente
  • 20 g di foglie di melissa
  • 10 g di camomilla
  • 30 g di fiori di tiglio
  • 40 g di fiori di lavanda

Unite tutti gli ingredienti e metteteli in infusione in una tazza di acqua bollente. Fare riposare per circa 10 minuti e filtrate. Zuccherate la tisana con stevia.

Essiccare la lavanda

La lavanda può facilmente essere essiccata al sole. Dei sacchetti forati ricchi di lavanda possono essere ottimi profumatori naturali di piccoli ambienti come bagni, scarpiere, cassetti o armadi.

Potrebbe interessarti anche l’articolo Lavanda: pianta e sue proprietà

Pubblicato da Anna De Simone il 4 marzo 2015