Insetti in casa: rimedi naturali per allontanarli

insetti in casa: nido di vespe
Quello degli insetti in casa è un problema piuttosto diffuso che si presenta con una certa facilità in particolar modo durante i mesi più caldi. Per quanto si possano rispettare la natura, gli animali e la biodiversità non è quasi mai piacevole convivere con questi piccoli “ospiti”. Si può comunque cercare di allontanarli, evitando di ricorrere a rimedi chimici ed evitando di procedere con la loro uccisione.



In questo articolo, cercheremo di scoprire alcuni accorgimenti pratici per raggiungere l’obiettivo, senza per forza di cose passare a metodi cruenti e poco rispettosi della natura.

Insetti in casa: quali sono i più comuni tra le mura domestiche

Partiamo da un elenco di alcuni tra i più comuni insetti in cui ci si può imbattere tra le mura domestiche. Tra i possibili insetti in casa ci sono:

  • le formiche;
  • le mosche;
  • i moscerini della frutta;
  • gli scarafaggi;
  • le vespe;
  • le zanzare.

Come eliminare le formiche da casa

Per eliminare le formiche da casa è possibile ricorrere a una serie di sostanze naturali che, posizionate nei punti giusti, si rivelano degli ottimi repellenti. Il succo di limone è tra i rimedi più utili. L’odore intenso che contraddistingue questo agrume è infatti in grado di disorientare le formiche, allontanandole dal cibo. Per raggiungere l’obiettivo, si può spruzzare del succo di limone vicino al davanzale, alle crepe del muro o alle soglie di ingresso di casa.

Anche la cannella non è affatto gradita alle formiche. In polvere o come olio essenziale, basta metterla nei punti giusti per vedere allontanare i piccoli e laboriosi insetti.

Un ottimo repellente contro le formiche si trova poi nell’aceto. Basta spruzzarlo vicino alla colonia o nei punti di passaggio degli insetti e l’odore intenso contribuirà ad allontanarli.

Come eliminare le mosche da casa

L’installazione delle zanzariere è senza ombra di dubbio uno tra i metodi più semplici quanto efficaci per cercare di tenere lontane le mosche così come le zanzare. Un piccolo investimento che può tuttavia contribuire a fare la differenza.

Per una migliore la pulizia dei ripiani della casa possiamo però realizzare un repellente fai-da-te, capace di scacciare questi fastidiosi insetti. La preparazione è semplice. È sufficiente mettere a macerare alcune foglie di menta per una settimana all’interno di barattolo pieno di aceto. Successivamente, occorre:

  • togliere le foglie;
  • diluire la soluzione ottenuta con un po’ di acqua;
  • versare il liquido in uno spruzzino;
  • procedere con l’applicazione sulle varie superfici di casa.

Le mosche detestano l’odore di menta e si manterranno a debita distanza. Questi insetti odiano anche l’olio essenziale di basilico. Un’altra buona accortezza consiste quindi nell’usarlo nei normali diffusori per essenze oppure nell’utilizzarlo per profumare i fiori secchi. L’effetto sulle mosche non tarderà a manifestarsi.

Tra i rimedi naturali contro le mosche in casa, ce n’è poi ancora un altro di analoga semplicità ma comunque efficace. È sufficiente riporre sui davanzali delle finestre delle ciotoline piene di grani di pepe nero. La spezia emana infatti un odore molto fastidioso per le mosche.

formica

Come eliminare i moscerini della frutta da casa

Un rimedio molto semplice ma piuttosto efficace per eliminare questo tipo di moscerini da casa consiste nell’uso di oli essenziali che possono tornare molto utili per proteggere la frutta. Quelli di eucalipto, di geranio o ancora di citronella sono tra i migliori in assoluto per fare in modo che i moscerini si mantengono a distanza.

Anche le essenze risultano poco gradevoli per questi piccoli insetti che non riescono a resistere quando si trovano a poca distanza da un diffusore o da un bastoncino impregnato e tendono perciò ad allontanarsi nell’immediato.

Come eliminare gli scarafaggi da casa

Il sapone di Marsiglia è uno tra i primi rimedi naturali che è consigliabile adottare contro gli scarafaggi che invadono la casa. Basta mettere una soluzione composta da acqua e sapone di Marsiglia dentro un contenitore con uno spruzzino per poi vaporizzarla negli angoli e nei luoghi in cui sono presenti gli insetti. Gli scarafaggi si allontaneranno subito.

Anche il tanaceto, pianta erbacea perenne a fiori gialli, costituisce uno tra i migliori rimedi contro gli scarafaggi. I suoi fiori emanano un odore di canfora che si dimostra in grado di allontanare non solo questi ultimi ma anche altri insetti, tra cui mosche e formiche.

Come eliminare le vespe da casa

Anche in questo caso, le zanzariere rappresentano una delle prime e più efficienti armi da adottare contro la presenza di questi insetti in casa. Ma per allontanare le vespe da casa, è possibile anche ricorrere ad altri semplici rimedi naturali. Il caffè è tra i primi. Sebbene per molti di noi il profumo di questa amata bevanda è piacevole, non lo è per le vespe che tendono invece a scappare. Quindi, è sufficiente mettere del caffè macinato in un vecchio portacandele e bruciarne un po’, in modo tale da sprigionarne l’aroma nell’aria per “convincere” questi piccoli insetti volanti ad abbandonare le mura domestiche.

Anche l’aglio infastidisce le vespe. Per tenerle lontane da casa è perciò possibile lasciarne un mazzo appeso in alcune aree del giardino, accortezza che consentirà tra l’altro di mangiare all’aperto senza correre il rischio di essere punti.

Potrebbe interessarti anche il nostro articolo correlato: Come rimuovere un nido di vespe in sicurezza

Come eliminare le zanzare da casa

Contro questi insetti, tra i più fastidiosi in assoluto, ci viene di nuovo in aiuto la valida strategia di installare delle zanzariere. Se malgrado l’accortezza presa ci si ritrova comunque con delle zanzare in casa, si può intervenire contando sull’aiuto della natura. Due ingredienti perfetti per allontanare le zanzare sono l’aceto e il limone. Il loro aroma intenso infastidisce questi insetti, ma combinandoli insieme si ottiene un risultato ancor più efficace. È sufficiente tagliare alcune fette di limone e bagnarle con l’aceto, per poi posizionarle in punti strategici della casa, come davanzali e porte.

Per chi ha il pollice verde, un’altra buona opzione consiste nel puntare su alcune piante che rappresentano un ottimo rimedio contro le zanzare. La menta e il basilico sono ideali, ad esempio.

Come ulteriore alternativa si può procedere, realizzando un repellente fai-da-te. Basta far bollire menta e basilico per venti minuti all’interno di un pentolino. Dopo aver filtrato e fatto raffreddare il composto ottenuto, è possibile spruzzarlo su braccia e gambe per essere protetti dalle zanzare che, seppur presenti in casa, perlomeno non pungeranno.

Pubblicato da Evelyn Baleani il 17 Agosto 2021