Conoscere l’Inquinamento del suolo

inquinamento suolo

L’inquinamento del suolo è uno dei più gravi problemi della terra. Si parla troppo poco di inquinamento del suolo e ci si sofferma sempre sull’inquinamento dell’aria e delle acque. Per alcune nazioni, l’inquinamento del suolo è divenuto un segreto di Stato, ne sa qualcosa la Cina con le recenti inchieste sulle contaminazioni del sottosuolo.

L’inquinamento del suolo è definito come la contaminazione del terreno data da prodotti chimici, materiali tossici, agenti patogeni, materiali radiottivi e altri agenti che possono avere effetti negativi sulla salute degli animali e delle piante. In altre parole, dire che un suolo è inquinato equivale a dire che quella regione di terreno non è compatibile con la vita.

Il suolo è un miscela di materiale inorganico e organico che ricopre la superficie rocciosa della terra. La componente organica deriva da residui provenienti dal regno animale e vegetale. Quali sono le cause dell’inquinamento del suolo?

  • Infiltrazioni di liquidi provenienti da una discarica non controllata
  • Interramento dei rifiuti
  • Scarico di scarti industriali nel terreno
  • Percolazione di acqua contaminata nel terreno
  • Perdite da parte di serbatoi di stoccaggio sotterranei
  • Eccessivo utilizzo di pesticidi, erbicidi o fertilizzanti
  • Infiltrazioni di rifiuti solidi

I principali inquinanti del suolo sono dati da idrocarburi del petrolio, metalli pesanti, pesticidi e solventi. Quando si parla di inquinamento del suolo si fa riferimento sia alla superficie del terreno che al sottosuolo. Entrambi i tipi di inquinamento sono pericolosissimi per le coltivazioni agricole mentre l’inquinamento del sottosuolo è particolarmente pericoloso per le falde acquifere.

Un suolo inquinato non può più essere coltivato per la produzione di cibo perché le sostanze chimiche possono essere assorbite dalla vegetazione e danneggiare le persone o gli animali che si nutrono di queste. Le sostanze inquinanti cambiano la composizione del suolo e influenzano la tipologia di microrganismi che vivono in esso. L’inquinamento del suolo stravolge interi ecosistemi.

Prima di coltivare un suolo inquinato è necessario procedere con le dovute bonifiche. Queste possono essere condotte mediante l’utilizzo di microrganismi capaci di nutrirsi dei composti chimici inquinanti oppure mediante sistemi elettromeccanici atti a estrarre i contaminanti. Se le operazioni di bonifica possono essere solo un rimedio parziale, la vera soluzione all’inquinamento del suolo è la prevenzione.

Pubblicato da Anna De Simone il 9 luglio 2013