Il biomattone made in Italy

Il Biomattone è composto da calce e canapa. Perfetto per la realizzazione di edifici biocompatibili e ad alta efficienza energetica. I materiali che compongono l’innovativo biomattone sono totalmente provenienti da coltivazioni italiane.

Il biomattone sarà presente anche questo anno alla nona edizione della fiera sul consumo critico “Fa’ la cosa giusta!” dal 30 marzo al 1° aprile 2012, dove saranno reclutati anche i volontari per il progetto di mobilità sostenibile SuperHub. Si tratta di un rivoluzionario biocomposito in calce e legno di canapa che permette di realizzare edifici ad alta efficienza energetica, biocompatibili e a emissioni zero.

Inoltre possiede la particolare caratteristica di “sequestrare”, ovvero assorbire, CO2 grazie alle caratteristiche biologiche delle materie prime di cui è composto. Infatti, la canapa di cui è composto il biomattone, è la pianta che produce più biomassa al mondo, crescendo in soli quattro mesi fino a quattro metri di altezza e assorbendo biossido di carbonio durante il suo ciclo vitale.

La novità, rispetto al 2011, è che ora il Biomattone è interamente prodotto in Italia in un impianto industriale in provincia di Bergamo, l’Equilibrium, riconvertito dal cemento al biocomposito utilizzando materie prime provenienti da coltivazioni italiane.
Equilibrium è un’impresa  che opera da anni nell’emergente settore della bioedilizia, dei materiali da costruzione naturali e delle tecnologie per l’efficienza energetica. Il biomattone si ottiene unendo la parte legnosa dello stelo di canapa e un legante a base di calce. Ne risulta un materiale leggero e altamente isolante, sia dal punto di vista termico, sia da quello acustico.

La biocompostezza dei materiali impiegati e la totale assenza di sostanze tossiche rendono il Biomattone  un eco materiale capace di respirare e gestire in maniera ottimale il vapore acqueo; infatti permette a muri, pavimenti e tetti di funzionare come un polmone a regolazione dell’umidità, assorbendo quella in eccesso e rilasciandola quando l’aria è secca quindi bisognosa di un umidificatore. Di conseguenza si possono risolvere definitivamente tutti i fastidiosi problemi di umidità che  comportano muffe e cattiva qualità dell’aria.

Un modo nuovo di concepire l’edilizia dove i vantaggi sono palesi con oggettive garanzie sull’isolamento termico e acustico, altri vantaggi riguardano la permeabilità al vapore e il ridottissimo impatto ambientale. Da non sottovalutare la convenienza sul prezzo, in linea con gli altri materiali tradizionali. Decisamente un’idea green per una casa amica dell’ambiente.

Per ulteriori dubbi sul biomattone:
Il Biomattone sarà esposto presso lo stand di Equilibrium, esattamente allo stand AS34 del padiglione 2, nella sezione “Abitare Sostenibile“, all’interno della fiera “Fa’ la cosa giusta“, dal 30 Marzo al 1 Aprile 2012, presso Fiera Milano City.

Link Utili | Equilibrium Bioedilizia

Photo Credits | Equilibrium

Pubblicato da Anna De Simone il 16 marzo 2012