Come usare le foglie secche per il compostaggio

foglie secche

Con l’arrivo dell’autunno le foglie incominciano a cadere dagli alberi; la loro raccolta si presenta come un lavoro impegnativo e necessario da fare sia in giardino che in orto. Tuttavia molti non sanno che le foglie secche possono rappresentare una fonte preziosa per il compostaggio domestico: il compost è una risorsa molto utile per la coltivazione e la cura delle piante. A tal proposito ecco come usare le foglie secche per fare del buon compost domestico.

Foglie secche, altri impieghi
È bene sottolineare che oltre al compostaggio, le foglie secche vengono da sempre impiegate dagli addetti ai lavori in giardino: per rendere il terriccio di alberi e arbusti più soffice oppure nella pacciamatura per proteggere l’apparato radicale di fiori e piante ornamentali.

Foglie secche per il compost, quali scegliere quali no
Per fare in maniera corretta il compostaggio domestico è necessario procurarsi sia le foglie secche che provengono da piante ornamentali decidue che di terriccio. Inoltre prima di procedere è bene informarsi sulle foglie che vanno bene e quelle sconsigliate: tra le foglie da non utilizzare troviamo la magnolia o le latifoglie sempreverdi; mentre quelle che possono essere impiegate per il compostaggio troviamo le foglie di faggio o di quercia.

Foglie secche per il compost, la preparazione
Per fare un buon compost è bene depositare a strati le sostanze necessarie: uno strato per il terriccio e uno strato per le foglie e così via, avendo molta cura di aggiungere tra uno strato e l’altro un po’ di concime a base di azoto o di urea. Tali sostanze vanno ovviamente depositate nella compostiera, un apposito contenitore da collocare all’aria aperta ma riparata dagli agenti atmosferici.

Foglie secche per il compostaggio, il compost
Se avrete fatto tutti i passaggi del compostaggio domestico in maniera corretta, il compost di foglie secche sarà pronto all’incirca dopo nove mesi: può rimanere anche più tempo in compostiera; molto dipende dal grado di decomposizione che si vuole raggiungere

Pubblicato da Anna De Simone