Differenze tra tarme e tarli del legno

tarme del legno

Differenze tra tarme e tarli del legno: istruzioni per riconoscere quale di questi due insetti sta infestando l’armadio e come eliminarli.

Tarme tarli del legno sono due insetti completamente diversi, facilissime da riconoscere, tuttavia hanno una cosa in comune: possono invadere, mobili, armadi e cassetti!

Differenze tra tarme e tarli del legno

Se non avete mai visto gli insetti e quindi non siete capaci di identificarli dalle foto, potete capire facilmente se si tratta di tarli o tarme. Se siete esasperati dal rumore che giunge da una trave o da un mobile, quasi certamente si tratterà di tarli del legno.

La specie più comune è quella mostrata nella foto in alto ma ci sono anche alcune specie più grandi e quindi più rumorose. Al contrario, se non notate buchi nel legno ma piuttosto trovate dei buchi in maglie, maglioni o vestiti, è giusto pensare alle tarme. Nei paragrafi che seguono vedremo le differenze tra tarme e tarli del legno, le foto e rimedi per curare il legno dai tarli e l’armadio dalle tarme!

Tarme del legno? No, tarme dei tessuti

Sento spesso parlare di tarme del legno ma queste parole non significano nulla: le tarme infestano gli armadi ma non sono interessate al legno, le tarme del legno non esistono! Le tarme si nutrono dei tessuti, delle fibre di lana, seta, lino e di altri abiti che conservate gelosamente nell’armadio.

Le tarme sono simili a piccole farfalline bianche. Sono alati anche se non hanno la forza di volare. Si nascondono nei tessuti e depongono le uova. Dalle uova si sviluppano delle piccolissime larve: sono queste larve a rovinare i vostri vestiti e a causare piccoli buchi.

Nella foto in alto è mostrata la larva delle tarme e l’adulto sia ad ali spiegate che ad ali chiuse.

Com eliminare le tarme dai mobili

Per eliminare le tarme è possibile eseguire una disinfestazione meccanica svuotando l’armadio e lavando minuziosamente ogni componente e ogni abito. Sia per le tarme che per i tarli, vi sconsigliamo l’uso dell’insetticida generico, oltre a danneggiare la vostra salute, gli abiti e l’ambiente, si rivela poco efficace per tarme e tarli.

Per eliminare le tarme dagli armadi potete usare appositi prodotti, meglio se scegliete quelli convalidati, dal ministero della salute, come presidio medico chirugico. Questa scelta non è legata a una questione di sostenibilità ambientale (i prodotti possono essere ugualmente inquinanti) bensì per una questione di efficacia.

Tra i prodotti presenti sul mercato, segnaliamo alcun strisce da appendere nell’armadio o posizionare nei cassetti. Se avete un armadio grande, mettete due strisce, altrimenti limitatevi a una sola… in genere i prodotti analoghi hanno bisogno di almeno 48 ore per iniziare a fare effetto quindi se nei primi due giorni non vedete effetti tangibili, non aggiungete un’altra striscia ma limitatevi ad aspettare il terzo giorno. Per precauzione, evitate che il prodotto possa entrare in diretto contatto con i vostri tessuti.

Il prodotto citato si compra su Amazon al prezzo di 6,59 euro e spese di spedizione gratuite, contiene 6 pezzi e ogni pezzo dura sei mesi. Per tutte le informazioni potete visitare la pagina Amazon dedicata: Raid Gel Multipack

Tarli del legno

Mentre le larve delle tarme divorano i tessuti, le larve dei tarli divorano il legno, ecco perché era improprio parlare di tarme del legno… sono i tarli gli insetti che divorano il legno.

I tarli del legno sono quelli mostrati nella foto in basso. tarli del legno

Se di tarme che infestano i nostri armadi ne esistono di diverse specie, in genere i tarli del legno sono che troviamo nei mobili sono quelli della specie Anobium punctatum.

Come curare il legno dai tarli

Per curare il legno dai tarli è necessario usare prodotti specifici, anche qui consiglio l’acquisto di un presidio medico chirurgico così da non avere dubbi riguardo l’efficacia del trattamento anti-tarlo.

Per tutti i rimedi per eliminare i tarli del legno vi invito a leggere la guida dedicata ai Rimedi per eliminare i tarli.

Troverete anche indicazioni utili per chiudere i buchi lasciati dai tarli così da curare definitivamente il legno da questa piaga. E’ importante chiudere i buchi altrimenti il mobile in questione potrà essere facile preda di altre infestazioni.

Pubblicato da Anna De Simone il 5 ottobre 2017