Come vedono i gatti

Come vedono i gatti

Come vedono i gatti, è una cosa che ci si chiede quando li si vede scattare all’improvviso senza un chiaro motivo. Senza chiaro motivo per noi, ma probabilmente loro lo vedono benissimo. Ecco perché mi chiedo spesso, non so voi, “Come vedono i gatti?”.



La prima differenza, che salta all’occhio, riguarda l’ampiezza di vedute che hanno questi felini rispetto a noi. Essi hanno un campo visivo di 200 gradi, noi solo di 180 gradi. Questo significa che rispetto a noi questi animali vedono 10 gradi in più da ogni lato: in soldoni, in gradi, noi 20 gradi per lato, loro 30. Già questo ci fa capire meglio Come vedono i gatti e cosa vedono in più rispetto a noi.

Come vedono i gatti al buio

Non è una leggenda metropolitana quella che dice che i gatti vedono al buio. Non si tratta di super poteri, ma questi animalo vedono almeno sei volte meglio in penombra degli esseri umani, a volte anche 8 volte meglio. Questa caratteristica è legata alla forma della loro pupilla che, per chi ha in mente l’occhio dei gatti, è chiaramente ellittica.

Come vedono i gatti

Anche la grandezza della cornea influenza Come vedono i gatti. Se poi andiamo a guardare la retina, la nostra e quella dei gatti, scopriamo che loro hanno più bastoncelli che coni, quindi una capacità di vedere in penombra e durante la notte più sviluppata di noi che abbiamo più coni. Noi, in compenso, ricchi di coni soprattutto nella zona della fovea, possiamo vedere molto meglio i colori vivaci e i contorni anche ad alta risoluzione.

Come vedono i gatti i fantasmi

Se crediamo ai fantasmi, possiamo anche chiederci Come vedono i gatti questi esseri, nella realtà, però questi animali hanno una diversa visione dei colori rispetto a noi, senza avere però delle visioni da sensitivi. Fino a poco tempo fa sembrava che avessero una visione dicromatica come i cani, oppure come chi di noi umani ha la protanopia, una forma di daltonismo che fa sì che si colgano solo il rosso e il verde.

Oggi però si stanno effettuando degli studi su come vedono i gatti e non è escluso che colgano anche altre colorazioni, quelle tendenti al verde.

Come vedono i gatti

Benché venga generalmente considerata una disabilità, in alcune situazioni il daltonismo può rivelarsi vantaggioso; un cacciatore daltonico, ad esempio, può riuscire a distinguere meglio una preda mimetizzata su uno sfondo caotico. E proprio per questo è disegnato l’apparato visivo dei nostri amici cacciatori felini. Questo permette loro di registrare movimenti molto veloci, molto utile quando a fuggire dalle loro grinfie sono piccoli animali che cambiano direzione molto velocemente.

Come vedono i gatti e le persone

Abbiamo già visto alcune differenze tra come vedono i gatti e le persone, prima di tutto per quanto riguarda la visione notturna. C’è da aggiungere la diversa reazione che abbiamo noi e loro nel captare i movimenti. Anche stavolta vincono loro, che vedono gli oggetti in movimento a velocità 10 volte più rapida si noi.

Come vedono i gatti

Come vedono i gatti piccoli

Quando si ha in casa un micino, lo si accudisce e lo si segue nella fase in cui sta scoprendo ogni cm che ha attorno a sé, si inizia a pensare anche a come vedono i gatti piccoli rispetto a quelli adulti. Un aiuto arriva dal mondo della fotografia, con un progetto di Nickolay Lamm che mette a confronto come un micio e un uomo vedono guardando nella stessa direzione.

Non è una operazione fantasiosa, questo artista ha chiesto aiuto ad un team di scienziati esperti di visione animale della All Animal Eye Clinic, dell’Animal Eye Institute e del centro veterinario di Penn.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest

Articoli correlati che possono interessarvi:

Pubblicato da Marta Abbà il 11 marzo 2017