Come utilizzare l’aceto in casa e in giardino

come utilizzare l'aceto

Nei nostri articoli spesso citiamo l’aceto come efficace rimedio naturale; può essere infatti impiegato come ammorbidente,  anticalcare, per pulire i pavimenti, come sgrassante, per allontanare gli insetti ed eliminare i cattivi odori. Ma l’aceto può essere anche impiegato per curare piccoli malanni di stagione, come rimedio di bellezza Per questi motivi, l’aceto è uno di quegli ingredienti da tenere sempre a portata di mano in casa. Ma vediamo nel dettaglio come utilizzare l’aceto seguendo le nostre indicazioni.


Come utilizzare l’aceto sui capelli
Avete capelli sfibrati e opachi? Provate con l’aceto, basta applicarlo dopo l’ultimo risciacquo. Potete utilizzare aceto di mele, più delicato oppure l’aceto di vino bianco: versate in un recipiente 100 ml di aceto e aggiungete 1 litro di acqua calda. Versate la soluzione, fatela agire un paio di minuti e poi sciacquate con acqua calda.

Come utilizzare l’aceto contro le zanzare
Volete un repellente naturale contro le zanzare? Basta cospargervi sulla pelle l’aceto, preferibilmente l’aceto di vino bianco. Efficace anche in caso di punture: tamponate subito la parte interessata con cotone imbevuto di aceto di mele per alleviare bruciore e prurito.

Come utilizzare l’aceto per le pulizie in casa
Sulle superfici lavabili preparate una soluzione a base di aceto e bicarbonato e acqua: strofinate su tutte le zone interessate con un panno imbevuto dentro la soluzione poi risciacquate con acqua tiepida.
Anche il pavimento può essere pulito con l’aceto basta mettere più acqua.
Ci sono alimenti che una volta cotti lasciano cattivi odori come per esempio il cavolo, friggitelli napoletani oppure il pesce. Per eliminare questi cattivi odori basta mettere sopra il coperchio, durante la cottura, un batuffolo di cotone imbevuto d’aceto

Come utilizzare l’aceto in giardino
L’aceto elimina le erbacce che crescono tra le fessure dei muri o tra le piastrelle del giardino; versatevi sopra una soluzione composta di aceto e acqua al 50 per cento.

Come utilizzare l’aceto contro la muffa sulle pareti
Per rimuovere la muffa dalle pareti, dalle piastrelle o dalla porta della doccia, preparate uno spruzzino con una soluzione al 30% di aceto e restante acqua demineralizzata. Applicate sulla parte da trattare e lasciate agire per 10-15 minuti prima di sciacquare.

 

Pubblicato da Anna De Simone il 20 luglio 2014