Come salvarsi dal caldo, le migliori strategie

come salvarsi dal caldo

Dopo avervi presentato il decalogo alimentare per sopportare il caldo estivo, ecco qualche rimedio pronto all’uso per affrontare al meglio la stagione più soleggiata dell’anno.

Come salvarsi dal caldo 
Trovare un efficace rimedio contro il caldo estivo è la cosa migliore da fare per evitare i danni delle cosiddette “ondate di calore“. Quando il sistema di regolazione della temperatura del nostro organismo non riesce a disperdere l’eccesso di calore, i rischi sono numerosi e di diverse entità di gravità:

  • crampi
  • Svenimenti
  • Gonfiori
  • Stress
  • Colpo di calore

Come salvarsi dal caldo, abbassare le temperature in casa
Un buon rimedio contro il caldo in casa consiste nell’aprire porte e finestre solo nelle prime ore del mattino e dopo il tramonto e di non cucinare cibi prediligendo insalate o alimenti che si mangiano crudi. Le finestre, soprattutto se esposte a Sud, dovranno essere oscurate e schermate.

Così come per forno e fornelli, evitate l’impiego di phon, piastre per capelli, ferro da stiro, computer… e tutti gli elettrodomestici che producono calore.

Una casa termicamente isolata consente di sopportare meglio il calore anche di notte. La temperatura ideale, nell’ambiente domestico, è di 24-26 C quindi non esagerate con il climatizzatore. Impiegate ventilatori e condizionatori solo per lo stretto necessario per evitare onerosi dispendi energetici.

Se utilizzate ventilatori meccanici, non indirizzarli direttamente sulle persone, ma regolarli in modo da far circolare l’aria in tutto l’ambiente. Quando i ventilatori sono in funzione, aumenta il rischio di disidratazione quindi assicuratevi di bere di più.

Il caldo è aggravato dall’umidità: non tenete in casa stoffe bagnate, inoltre un deumidificatore -anche naturale- potrebbe essere molto utile.

Come salvarsi dal caldo, consigli utili

  • non ingerire alimenti che innalzano la temperatura corporea: brasati, prodotti da forno, alimenti sofisticati, cibi ipercalorici…
  • Evitare di mangiare troppo rapidamente.
  • Bere almeno 2 litri di acqua al giorno.
  • Evitate gli alcolici e le acque troppo fredde.
  • Limitate l’impiego di acque oligominerali.
  • Non fate docce fredde ma tiepide! Una doccia fredda vi esporrà ulteriormente al calore.
  • Lavare spesso braccia e viso, le femminucce farebbero bene a fare a meno del make up e della piastra per i capelli.
  • Evitare l’attività fisica intensa, soprattutto all’aria aperta nei pressi di centri urbani.
  • Non lasciare MAI persone o animali nelle auto in sosta, anche se per poco tempo.
  • Per sopportare il caldo in casa, provate a camminare a piedi scalzi, vi aiuterà a disperdere il calore.
  • Durante la stagione estiva, conservare in frigo i farmaci (leggete sulla confezione, i farmaci che necessitano di una temperatura di conservazione non superiore ai 22-25 gradi dovranno essere riposti in frigo).
  • Evitare di uscire di casa nelle ore più calde, dalle 11 alle 18. Questo comportamento vi tutelerà dallo smog: durante le ondate di calore i valori limite dei gas urbani vengono superati con effetto irritate sulle mucose respiratorie.
  • Indossare abbigliamento leggero e comodo, non aderenti e non in fibre sintetiche.
  • Fuori casa, proteggere la testa dal sole con un cappellino di colore chiaro.
  • Proteggere la pelle dalle scottature con creme solari ad alto fattore.
  • Nell’auto in sosta, usare le tendine parasole.
  • Portare sempre con sé una borraccia d’acqua e limone.
  • Tenete sotto controllo la pressione, in farmacia tale controllo viene eseguito -di norma- gratuitamente.

Altri consigli per sopravvivere al caldo estivo, ecco come salvarsi dal caldo
In spiaggia…
In spiaggia, ricordate che l’ombrellone non vi proteggerà ne’ dal caldo, ne’ dai raggi solari, quindi impiegate berretto e crema protettiva…

Al parco…
Se avete l’abitudine di passeggiare nel verde di un parco pubblico o nella villetta del Paese, evitate di farlo in estate: purtroppo, con il caldo estivo, l’ozono prodotto dai mezzi di trasporto si concentra proprio nelle aree verdi!

Quando vi alzate…
Se state sdraiati, in spiaggia, a letto in casa… fatelo lentamente! A causa del caldo potreste subire un calo di pressione brusco passando dalla posizione sdraiata a quella eretta.

In vacanza… 
Porre particolare attenzione al posizionamento di tende, caravan o strutture simili. Se andate in campeggio, prediligete zone ombreggiate e ben ventilate.

In gita… 
Attenti alla colazione al sacco! Non solo deve essere leggera (cosa ne dite di un panino con l’avocado o un’insalata di frutta e verdura?), ma le vivande dovranno essere conservate in apposite borse frigo. La conservazione dei cibi è una vera sfida durante il periodo estivo…!

Molti dei consigli contenuti nel nostro articolo come salvarsi dal caldo, sono tratti dagli opuscoli informativi messi a disposizione dal Ministero della Salute.

Se vi è piaciuto questo articolo potete seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook o tra le cerchie di G+, le vie dei social sono infinite! :)

Pubblicato da Anna De Simone il 29 maggio 2014