Come riutilizzare le bustine di tè

come riutilizzare le bustine di tè
Non tutti sanno che le bustine di tè già usate possono essere riutilizzate per diversi impieghi; per concimare, per trattare le occhiaie, contro i cattivi odori, come repellente antizanzare…insomma gli impieghi alternativi di questa bustina destinata alla pattumiera sono molteplici.


Come è ben noto, il riciclo comporta sempre notevoli vantaggi; meno sprechi, uso razionale delle risorse, risparmio energie e non manca un tornaconto economico! Vediamo nel dettaglio come riutilizzare le bustine di tè dandovi alcuni utili suggerimenti.

Come riutilizzare le bustine di tè, usi alternativi

  • Come concime

Se avete un piccolo fazzoletto di terra e magari vi siete organizzati nel compostaggio dei rifiuti organici, queste bustine diventano una preziosa risorsa per il compost. Potete anche utilizzarle come fertilizzante già pronto all’uso; basta versare il contenuto della bustina nel terreno del vaso e mischiare.
Se le bustine sono in materiale organico e non presentano nessuna graffetta metallica potete inserirle direttamente nel vaso e mescolarla insieme alla terra.

  • Come antinfiammatorio

Tutti conoscono le virtù benefiche del tè sull’organismo, ma sapevate anche che le bustine hanno virtù terapeutiche per la pelle? Per esempio il tè nero oppure il tè verde, vantano proprietà antinfiammatorie che consentono di eliminare le occhiaie e le borse sotto agli occhi inoltre sono efficaci contro le punture di insetti.
La loro azione è ancora più efficace se vengono utilizzate fredde, pertanto mettetele nel freezer prima di riutilizzarle. Al momento del bisogno, dovrete applicarle direttamente sulla parte infiammata per qualche minuto. Per approfondimento sulle varietà di tè vi invitiamo a leggere l’articolo “Varietà di tè e proprietà”

  • Come repellente contro i cattivi odori

In sostituzione del bicarbonato di sodio, possiamo utilizzare le bustine di tè usate e asciutte dato che hanno la stessa funzione: assorbono i cattivi odori. Sono efficaci contro i cattivi odori in frigo, in armadio…basta mettere una bustina per dire addio agli odori sgradevoli
Per eliminare gli odori di ambienti più ampi, occorrono ovviamente più bustine.
E per eliminare il cattivo odore della cuccia del nostro fido basta spolverizzare i resti di qualche bustina di tè, lasciare agire qualche minuto e poi passare l’aspirapolvere.

  • Come repellente contro le zanzare

Con le bustine di tè usate possiamo realizzare un’efficace repellente per allontanare le zanzare; Basta versare in una terrina la polvere di qualche bustina di tè nero, de rosmarino e qualche goccia di olio essenziale all’eucalipto.

  • Come trattamento per i piedi o per il corpo

Con le bustine del tè possiamo fare un pediluvio: basta far bollire dell’acqua con delle bustine di tè già usate. Se poi vogliamo che sia tutto il corpo a beneficiarne, dovremo mettere qualche bustina nella vasca da bagno.

Ti potrebbe interessare anche Teina: effetti e molecola

Pubblicato da Anna De Simone il 28 giugno 2015