Come realizzare un tetto verde

come realizzare un tetto verde
Le coperture piane che di solito troviamo sui nostri edifici sono esteticamente poco gradevoli ma non solo! In inverno disperdono calore e in estate lo assorbono con un ovvio dispendio energetico. La soluzione per questo tipo di situazioni può essere rappresentata dal tetto verde, ovvero l’inserimento di piante vive e permanenti.


Un tetto verde riveste senza dubbio una funzione estetica, ambientale oltre a svolgere la funzione di isolamento termico dell’edificio. In ogni caso la sua realizzazione prevede una serie di aspetti pratici tali da gestirlo in maniera semplice. A tal proposito vi illustreremo come realizzare un tetto verde seguendo tutte le indicazioni necessarie.
Per la buona riuscita di un tetto verde bisogna utilizzare un buon isolante termico e realizzare un sistema drenante per l’acqua, in modo da scongiurare la possibilità di eventuali infiltrazioni in grado di danneggiare la struttura dell’edificio.

Come realizzare un tetto verde, tipi di tetto verde
Per realizzare un tetto verde è necessario verificare la resistenza delle struttura; un conto e un tetto non praticabile, progettato solo per sostenere il carico della neve o di qualche persona per la mauntezione, altro discorso è invece una copertura praticabile, molto più resistente.
Dalla portanza del tetto potrete scegliere il tipo di tetto verde da realizzare:

  • Intensivo – manto di almeno 20 cm
  • Estensivo – strato non superiore ai 12 cm

In base a questa scelta, potrete adottare colture diverse e di diverso effetto decorativo, godendo comunque dei vantaggi legati alla presenza della copertura verde.

Come realizzare un tetto verde, i materiali
Ecco i seguenti strati da realizzare partendo dal basso:

  • Lamina metallica
  • Membrana antiradice
  • Materiale drenante (lapillo vulacanico grossolano)
  • In alternativa base alveolare di plastica speciale, per tenere sospeso il substrato e consentire la circolazione di acqua e aria, o un materassino di materiale sintetico riciclato, con la stessa funzione
  • Strato di tessuto filtrante
  • Strato di lapillo vulcanico medio fine
  • Copertura vegetale che deve essere poi completata con uno strato di terra o humus sul telo drenante, a seconda del tipo di vegetazione che si andrà a piantare.

NOTA BENE: se dovete realizzare un tetto verde a copertura estensiva, è bene usare piante di piccola taglia; più importanti invece se il tetto è di tipo intensivo.

Quanto costa realizzare un tetto verde?
Trasformare una semplice copertura in un tetto verde ha un costo, che cambia in base alle problematiche tecniche, ai materiali, ma anche alle piante: da sole possono incidere sensibilmente sul costo dell’intera opera.  Possiamo parlare di 60-90 euro/mq per un impianto estensivo, da 90 euro/mq in su per quello intensivo, in base al tipo di piante e di arbusti che si metteranno a dimora e alla loro dimensione.

Pubblicato da Anna De Simone il 3 gennaio 2015