Come igienizzare la lavatrice

come igienizzare la lavatrice
In questa guida vi illustreremo come igienizzare la lavatrice, un elettrodomestico indispensabile in casa. Proprio per la sua importanza, è necessario pulire spesso la lavatrice: in questo caso andremo ad eliminare eventuali cattivi odori che rovinano l’integrità e l’igiene del nostro bucato. Da sottlineare anche il fatto che spesso lo sporco accumulato all’interno dell’oblò si trasferisce sui panni appena lavati.


Se facciamo alla nostra lavatrice una costante manutenzione e pulizia, essa potrà funzionare alla perfezione e garantirci panni igienici e profumati. Ecco le regole da seguire per igienizzare la lavatrice ed eliminare eventuali puzze di muffa o di acqua stantia.

Come igienizzare la lavatrice, procedura
Vanno curati con cura e con costanza l’oblò e il cestello della lavatrice (almeno una volta ogni due mesi): vi occorre spugna, acqua tiepida e sapone liquido. Dopo aver lavato cestello ed oblò, fate un lavaggio a vuoto con il detersivo e un bicchiere di aceto bianco che metterete nello spazio riservato all’ammorbidente.
Ogni tanto fate un “lavaggio a vuoto”, magari a 95°C. : l’alta temperatura discioglie lo sporco ed elimina i cattivi odori.
Indicazioni utili: se il cattivo odore persiste, pulite il tubo di alimentazione dell’acqua.

Come igienizzare la lavatrice, indicazioni utili

  • Lasciate aperto lo sportello della lavatrice sempre, quando questa non è in funzione, in modo da permettere il passaggio dell’aria ed evitare la formazione di muffe e odori sgradevoli.
  • Assicuratevi di far confluire il residuo di acqua rimanente nella lavatrice, nel tubo di scarico
  • Usate esclusivamente decalcificanti naturali come il bicarbonato di sodio, a piccole dosi.

Come igienizzare la lavatrice, l’aceto
Usate l’aceto al posto dell’ammorbidente: otterrete lo stesso effetto di morbidezza. L’aceto usato assieme al detersivo ravviva il colore dei vestiti, elimina i residui del calcare e deodora i vestiti. Se il capo è nero non lo scolorisce ma lo ravviva. L’aceto è particolarmente consigliato quando si lavano i vestiti da palestra e tutti gli indumenti intrisi di sudore che hanno bisogno di una particolare igiene.

Ti potrebbe interessare leggere anche “Come pulire la lavatrice

Pubblicato da Anna De Simone il 31 maggio 2014