Come eliminare le tarme

come eliminare le tarme

Come eliminare le tarme dagli armadi e dai vestiti. Le foto per riconoscere le tarme e consigli sui migliori prodotti antitarme da usare. Da dove arrivano e come eliminarle con una disinfestazione definitiva.

Se state cercando di capire come eliminare le tarme, siete nel post-o giusto. Uno dei problemi più comuni e “distruttivi” per tessuti è la presenza delle tarme.

Se siete alla ricerca di modi per eliminare le tarme e proteggere i vestiti da questi indesiderati ospiti, il nostro sito vi fornirà tutte le informazioni necessarie per fronteggiare il problema.

Come riconoscere le tarme

Tarme o tarli? Se l’insetto che cercate sta rovinando i vostri mobili di legno, probabilmente non si tratta di tarme ma di tarli! Per tutte le informazioni vi rimando alla pagina “tarli del legno“.

Esistono, poi, due tipi di tarme, entrambi hanno corpi allungati molto sottili, le ali di colore marrone chiaro. ed entrambi si possono eliminare con gli stessi rimedi. In ogni caso, a invadere i nostri armadi vestiti sono generalmente le cosiddette tarme da tessuto. Sono caratterizzate da una sfumatura rossastra/marroncina in prossimità della testa e sono facili da riconoscere.

Come riconoscere le tarme? Gli individui adulti hanno l’aspetto che vedete nella foto in alto. In più, è facile capire se ci sono tarme negli armadi, basta osservare la presenza di fori frastagliati e rilevare se ci sono piccoli “tubi di seta”: le larve di lepidottero deposte dagli individui adulti sono davvero piccole ma con un’attenta osservazione possono essere individuate soprattutto tra vecchie coperte e abiti piegati.

Come eliminare le tarme dagli armadi

Il primo passo da fare per eliminare le tarme è impugnare l’aspirapolvere!

Gli esperti consigliano di eseguire una serie di sessioni di pulizie approfondite passando l’aspirapolvere nei luoghi più a rischio, armadi compresi.

La polvere, i detriti e i resti organici sono molto allettanti per le tarme, così come gli ambienti umidi: tenete gli ambienti domestici asciutti, un deumidificatore potrebbe essere utile per tenere sotto controllo la situazione.

Prima di impugnare l’aspirapolvere, svuotate interamente l’armadio. Mettete gli abiti a lavare in acqua calda così da eliminare le eventuali tarme annidate, larve o uova.

Nell’impiego dell’aspirapolvere nel vostro armadio, concentratevi sui fori, fessure e crepe. Alla fine della pulizia, ricordate di gettare via il sacchetto dell’aspirapolvere!

eliminare tarme vestiti armadio

Quando parliamo di pulizia dell’armadio vi stiamo dicendo anche di lavare tutti gli abiti che avete stoccato. E’ vero, sarà una “faticaccia” ma necessaria se volete garantirvi una disinfestazione completa delle tarme.

Tarme, la naftalina funziona?

C’è chi consiglia l’impiego di naftalina e chi la reputa tossica (lo è). Il naftalene, composto chimico commercialmente noto come naftalina è una sostanza ritenuta tossica e pericolosa per l’uomo, fortemente inquinante e classificata come “sostanza pericolosa“.

La Comunità Europea ha annoverato questa sostanza tra i composti considerati sospetti per possibile effetti cancerogeni nell’uomo. La naftalina è altamente volatile, sublima molto facilmente (ciò significa che passa dallo stato solido a quello gassoso) e un’esposizione prolungata causa la distruzione dei globuli rossi, produce sintomi come nausea, vomito, diarrea, passaggio di sangue nelle urine e altri effetti collaterali.

Quindi, la naftalina si può annoverare tra i migliori prodotti antitarme? Sì e funziona ma… vale la pena usarla? Probabilmente no dato che esisotno alternative meno nocive.

Tarme, rimedi naturali

Per allontanare le tarme non mancano contenitori e infusori aromatici che diffondono nell’armadio un buon profumo di cedro. Pare proprio che il legno di cedro sia estremamente efficace nel tenere alla larga le tarme.

I più volenterosi potrebbero realizzare un pot pourri per armadio e cassetti, unendo una gran quantità di piante profumate. Per preparare un buon pot pourri, preparatevi un fazzoletto o un sacchetto di cotone da poter riempire con:

  • alloro
  • rosmarino
  • lavanda
  • patchouli
  • legno di cedro
  • timo
  • chiodi di garofano

Un pot pourri del genere, non solo allontanerà le tarme ma riuscirà a mantenere l’armadio ben profumato in modo del tutto naturale.

Come eliminare le tarme, prodotti antitarme

Vi segnaliamo la presenza sul mercato di alcuni prodotti naturali che potrebbero essere utili per allontanare le tarme:

Feromoni specie-specifici, si tratta di scatole ricche di feromoni capaci di attirare e catturare le tarme agendo come un’autentica trappola. Le trappole vanno cambiate ogni 2 – 3 giorni. Le confezioni hanno prezzi differenti in base al produttore e al numero di trappole contenuto.

Emanatori grandi armadi, si tratta di profumatori da appendere negli armadi e cambiare ogni 3 mesi. Tali profumatori rilasciano i principi attivi contenuti nell’essenza di legno di cedro così da agire come repellente naturale contro le tarme. In genere, una confezione da due emanatori costa 5 – 6 euro.

Tra gli altri prodotti antitarme, tra i più immediati, segnaliamo uno spray naturale da irrorare direttamente negli armadi e sui tessuti da trattare. Uno spray antitarma naturale è più difficile da trovare rispetto ai prodotti antitarma citati in precedenza, per questo vi segnaliamo una formulazione proposta su Amazon. Si tratta di uno spray antitarme proposto in flaconi da 500 ml al prezzo di 11,88 euro con spese di spedizione gratuite. Per tutte le informazioni vi rimandiamo “a questa pagina Amazon“.

Pubblicato da Anna De Simone il 9 febbraio 2018