Come difendere l’orto dai parassiti

difendere orto dai parassiti

Un orto necessita di molta cura, sono molte le avversità a cui le piante possono andare incontro, che possono mandare in fumo le fatiche spese per la loro coltivazione. Per evitare spiacevoli inconvenienti possiamo ricorrere a specifici trattamenti preventivi che sono reperibili nei negozi specializzati. Tuttavia tali trattamenti non si rivelano innocui per l’ambiente. Per fortuna esistono anche degli efficaci rimedi naturali, che in modo semplice e “biologico” ci consentono di preservare la produzione stagionale e la salute delle piante. Ma vediamo nel dettaglio come difendere l’orto dai parassiti seguendo le nostre indicazioni.

Difendere l’orto dai parassiti con le piante
Con i rimedi naturali oltre a difendere l’ambiente otteniamo verdure più sicure e non danneggiamo gli insetti utili alle piante e al loro ecosistema, come coccinelle, lombrichi, api e libellule.
Tra i metodi naturali per combattere i parassiti e le malattie delle piante possiamo ricorrere a piante “amiche” come l’erba cipollina e l’aglio: tengono lontani gli afidi. Anche le piante aromatiche come il rosmarino, il timo, la salvia e la menta, si rivelano molto efficaci: difendono i cavoli dalle farfalle cavolaie.

Difendere l’orto dai parassiti, rimedi naturali

  • Alla comparsa dei primi parassiti sulle piante,provvedere alla loro eliminazione con un getto d’acqua oppure con del latte o dell’olio di semi.
  • Tenere pulito il terreno rimuovendo le foglie secche, in particolare quelle del cavolo che attirano lumache e cavolaie.
  • Per la prevenzione ricorrere a del tessuto non tessuto: tiene lontani gli insetti facendo filtrare comunque acqua e luce.

Difendere l’orto dai parassiti con i decotti
Ma se queste precauzioni non dovessero rivelarsi efficaci possiamo ricorrere all’applicazione di “insetticidi biologici” consistenti in decotti, infusi ed estratti fitoterapici.

  • Contro gli afidi, ricorrere ad un infuso di aglio, da versare sulle piante e sul terreno
  • Contro le malattie delle piante di origine fungina, ricorrere a un decotto di equiseto, da irrorare sempre su piante e terreno
  • Contro i parassiti sulle piante, ricorrere all’ortica da macerare e lasciare poi sul terreno
  • Contro afidi e lumache, ricorrere al peperoncino, da ridurre in polvere, diluire con acqua e irrorare sulle piante.

Pubblicato da Anna De Simone il 2 novembre 2013