Rimedi naturali per le malattie delle piante

come-curare-piante
Per curare le nostre piante non è necessario ricorrere ai trattamenti chimici. Ci sono infatti dei metodi naturali che sono in grado di garantire combattere e prevenire la presenza di parassiti e malattie. A tal proposito vediamo come curare le piante naturalmente contro le malattie,seguendo alcune nostre indicazioni.

Come curare le piante naturalmente contro le malattie, le indicazioni

  • In caso di presenza di vermi nel terriccio, posizionate in prossimità della pianta una fetta di patata cruda: servirà ad allontanarli
  • Per allontanare le larve dei parassiti, interrate qualche pianta aromatica come per esempio il basilico
  • Per allontanare le farfalle cavolaie dall’orto, disponete tutt’intorno delle piantine di salvia, timo e menta
  • Per tenere lontani gli afidi ricorrete alla pianta di anice o coriandolo. In alternativa potete anche trattare le parti colpite con un getto d’acqua e successivamente con una soluzione a base di acqua e sapone di Marsiglia.
  • Per proteggere le piante dalle voracissime lumache potete spargere tutt’intorno della cenere o del sale. In alternativa potete neutralizzarle anche ricorrendo alla birra lasciata: basterà lasciarla in bella mostra accanto a piante e fiori di cui sono più ghiotte. Vedrete che già il giorno dopo i nostri predatori giaceranno ubriachi e si potranno di conseguenza facilmente eliminarli.

Come curare le piante contro il mal bianco e la macchia nera

  • Per curare le piante in caso di mal bianco potete provare una soluzione composta da un cucchiaio di bicarbonato in un litro d’acqua.
  • Se poi si tratta di macchia nera, il rimedio più efficace è la cosiddetta poltiglia bordolese, si tratta di una miscela fatta di solfato di rame mista a calce idrata: una volta fatto il composto, dovrete poi spruzzare nelle foglie più colpite circa una volta al mese.

Ecco i rimedi naturali per curare le nostre piante da giardino sono tantissimi, ma soprattutto innocui per l’ambiente e l’uomo.

Pubblicato da Anna De Simone il 6 novembre 2013