Come costruire un recinto

come costruire un recinto

In questa guida vi illustreremo come costruire un recinto in maniera semplicissima seguendo le nostre indicazioni. I recinti possono essere realizzati con canne, pali, travi e tavole. A tal proposito vediamo nel dettaglio come procedere.

Come costruire un recinto piccolo, l’occorrente

  • Canne e pali
  • Filo di ferro

Indicazioni utili: utilizzare pali di legname che resistono bene agli agenti atmosferici, come il castagno o la robinia. La punta di questi pali dovrà essere opportunamente trattata.

Come trattare i pali per aumentarne la durata
Spalmate le estremità inferiori dei pali con catrame oppure impregnate con una soluzione di solfato di rame disciolto in acqua nella quantità del 10%. Per eseguire questo ultimo trattamento basta sciogliere il solfato di rame in una tinozza e immergervi le estremità inferiori dei pali per la durata di una settimana. Tolte e asciugate immergete le estremità in acqua contenente calce nella quantità del 3%.

Come costruire un recinto piccolo, la procedura

  1. Piantate i pali nel suolo, per una profondità di circa un terzo della loro lunghezza: una metà vanno disposti inclinati da una parte e l’altra metà inclinata dalla parte opposta
  2. Piantate un palo robusto ogni due o tre metri per rendere il recinto più resistente
  3. Piantate altri pali orizzontali su cui appoggiare e fissare le canne ed i pali piantati nel terreno
  4. Fate la legatura con filo di ferro.

Come costruire un recinto, la stecconata
Per un recinto più resistente possiamo realizzare una stecconata: è l’ideale per chiudere animali di grossa taglia entro un appezzamento di terreno. Ecco come procedere:

  1. Piantate dei paloni di legno del diametro di circa 10 cm e dell’altezza di 2 metri a distanza di 2-3 metri l’uno dall’altro
  2. Fatto ciò, inchiodate tra l’uno e l’altro 4 file di pali del diametro di circa 5 cm: la fila inferiore deve distare dal terreno circa 40 cm mentre la superiore circa 1,5 metri.

La stecconata può essere eseguita anche a tre file; al posto dei paloni si possono usare travi e tavole, specialmente tavole di scarto.

Se invece volete allevare delle galline, vi rimandiamo all’articolo Come costruire un pollaio

Pubblicato da Anna De Simone il 29 maggio 2014