Come coltivare le zucchine

come coltivare le zucchine

Come coltivare le zucchine nell’orto o nel vaso. Sì, perché la coltivazione di questo ortaggio è possibile anche in vaso! Consigli per ottenere un buon raccolto e come gestire bene gli spazi nell’orto.


In questa guida vi illustreremo come coltivare le zucchine nell’orto o in vaso. La coltivazione di zucchine è una pratica che non richiede conoscenze colturali particolari, basta sapere alcune nozioni di base.

La zucchina è una pianta che produce molti frutti: sono sufficienti due o tre piante di zucchine per dare un raccolto sufficiente a soddisfare una famiglia di tre o quattro persone. Le zucchine producono fin quando il clima lo consente, quindi chi abita nel meridione d’Italia raccoglierà, dalla stessa pianta, più a lungo!

Le zucchine non dovrebbero mai mancare nella nostra alimentazione: sono salutari, dietetiche e si prestano a tantissime preparazioni in cucina. Ma vediamo nel dettaglio come coltivare le zucchine, seguendo le nostre indicazioni.

Come seminare le zucchine in vaso o nell’orto

Possiamo seminare sia al chiuso che all’aperto, facendo attenzione al pericolo di gelate: il periodo migliore è a metà primavera quando non ci sono più gelate a meno che non si disponga di un semenzaio riscaldato.

Per la semina sono molto indicati vasetti o vaschette multiple, che collocheremo in una zona coperta del giardino o del balcone: in alternativa possiamo optare per una piccola serra fai da te coperta con una cerata o un pannello di vetro o plexiglas.

Collocate 2/3 semi per vasetto a una profondità di 2 cm ( 2,5 cm per la semina in piena terra) utilizzando un buon terriccio universale e adatto alla semina: per la semina in piena terra è bene tenere una distanza tra i mucchietti di almeno 80 cm, dato che le piante adulte risultano piuttosto ingombranti, anche a livello radicale.

Come piantare le zucchine

Appena le piantine avranno messo almeno 4 foglie e raggiunto un’altezza di 10 – 15 cm potrete procedere al trapianto in piena terra: il periodo coincide con l’inizio dell’estate.

Come coltivare le zucchine?

Disponete le piantine a una distanza di almeno 80 cm l’una dall’altra per assicurare abbastanza spazio vitale al fusto e alle radici.

  • Concimate il terreno prima della messa a dimora delle piante e dopo il trapianto procedete con la pacciamatura per mantenere l’umidità ed evitare la crescita delle piante infestanti: è preferibile una pacciamatura fatta di legnetti, paglia, fieno, foglie tritate
  • Innaffiate con abbondante acqua giornalmente, sempre in orari freschi, al mattino presto o al tramonto, avendo cura di evitare i ristagni d’acqua

Generalmente le zucchine saranno pronte per essere raccolte già dopo 40-60 giorni dalla semina, a seconda della varietà scelta. È bene raccoglierle quotidianamente per favorisce la crescita di nuovi frutti.

Come coltivare zucchine in vaso

Le zucchine sono piante molto esigenti in termini di spazio. Per poter coltivare zucchine in vaso dovete usare contenitori profondi. Potete allestire un orto rialzato oppure un cassone, una fioriera o un vaso grosso.

Le dimensioni sono quelle che contano! Le dimensioni del vaso devono consentire alla pianta di svilupparsi sia nel sottosuolo che nella sua ampia porzione aerea. E’ importante che si tratta di un contenitore largo e profondo almeno 30 – 40 cm, le dimensioni aumentano a 50 cm per le varietà rampicanti più esigenti.

La coltivazione in vaso dovrà essere più attenta: le irrigazioni dovranno essere quotidiane. Quando s’irriga il terreno, l’acqua, però, fa fluire via anche i nutrienti solubili (che escono dal buco di scolo insieme all’acqua in eccesso, oppure evaporano), è per questo che nel terreno d’impianto vi consiglio di aggiungere del letame pellettato e, quando notate sulle piante i primi fiori, di aggiungere un ulteriore concime.

Pubblicato da Anna De Simone il 1 Gennaio 2019