Come coltivare i ciclamini

Come-coltivare-i-ciclamini
Se amate i fiori tutto l’anno, non potete fare a meno di coltivare i ciclamini, rustiche piante da giardino. Tra le specie possiamo citare il Cyclamen balearicum, con fiori di colore bianco e il Cyclamen persicum, con fiori rosa, rosso, lilla o bianco. Per assicurare una bella fioritura tutto l’anno sono necessari alcuni accorgimenti. A tal proposito vediamo come coltivare i ciclamini seguendo le nostre indicazioni.

Come coltivare i ciclamini, indicazioni utili

  • I bulbi vanno piantati in vasi capienti: non troppo piccoli ma neanche enormi inoltre vanno interrati a 3-5 cm di profondità, lasciando uno spazio di 8-15 cm tra l’uno e l’altro.
  • In fondo alla base del vaso va messo del materiale argilloso per consentire alla terra di drenare meglio l’acqua
  • I ciclamini vanno posizionati in una zona non troppo soleggiata e asciutta: non amano la luce diretta del sole
  • Il terreno va tenuto sempre umido: per l’innaffiatura bisognerà regolarsi a seconda delle situazioni climatiche. Per non sbagliare è consigliabile mettere l’acqua nel sottovaso, così la pianta attingerà dalle riserve quando ha sete
  • Per mantenere vivi i ciclamini d’estate, bisogna lasciare che i fiori cadano naturalmente: questo avviene circa a metà giugno
  • In autunno, i ciclamini vanno trapiantati in un vaso con della terra fresca con una base argillosa e posizionati in una zona luminosa
  • In inverno bisogna fare attenzione alle gelate e al vento freddo: chi vive in zone temperate potrà lasciare il ciclamino in terrazza per tutto l’inverno
  • Foglie secche o petali rovinati vanno eliminati subito: darete la possibilità alla pianta di riprendersi in fretta e senza gravi conseguenze
  • Per tutto l’inverno il ciclamino va innaffiato ogni giorno, senza creare ristagno nel terreno
  • I ciclamini vanno concimati una volta al mese: nel periodo della fioritura sarà utile applicare del fertilizzante almeno due volte al mese
  • Poiché amano stare al riparo dall’esposizione diretta ai raggi del sole è consigliabile procedere nei mesi estivi alla pacciamatura per mantenere il terreno fresco e umido
  • In caso di attacco da parte di afidi sarà necessario applicare un antiparassitario specifico.

Pubblicato da Anna De Simone il 28 luglio 2014